Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Maltempo: trombe d'aria nel Ragusano, un morto
Distrutto rifornimento. Danneggiate alcune case

La vittima è un uomo di 53 anni. Al momento è chiusa la strada provinciale tra Comiso e Chiaramonte Gulfi. Limitazioni alla circolazione anche lungo la strada statale 192. Guarda il video e le foto. In aggiornamento

Redazione

Un morto nel territorio di Modica, alberi caduti e tetti delle case scoperchiati. Nella provincia di Ragusa due trombe d'aria si sono abbattute in contrada Trebalate - Serrameta. Proprio in quest'ultima località un 53enne, secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, mentre stava uscendo di casa sarebbe stato travolto dal vortice. La vittima si chiama Giuseppe Ricca ed era titolare di un bar. «Numerosissimi i danni ad abitazioni, aziende agricole e infrastrutture - spiega il sindaco di Modica Ignazio Abbate - Alberi caduti sulle strade, muretti di contenimento crollati, case scoperchiate. Invito tutti a non uscire da casa se non strettamente necessario».  

«Al momento - aggiunge - tutte le nostre squadre di Protezione civile sono fuori, impegnate a rispondere alle richieste di soccorso». Qui le scuole erano rimaste aperte e «ormai sarebbe controproducente chiuderle perché - spiega - si creerebbe solo il caos per le strade cittadine necessarie per il passaggio rapido dei mezzi di soccorso». A Monterosso Almo c'è un forte temporale con scariche elettriche. A Comiso chiuse scuole e uffici comunali (tranne quelli di pronto intervento e anagrafe). Danni anche a Frigintini. Un altra tromba d'aria ha interessato la zona del mercato ortofrutticolo di Comiso. Seriamente danneggiato un impianto di rifornimento. Al momento è chiusa la strada provinciale tra Comiso e Chiaramonte perché invasa da detriti. Divelti alcuni tetti. Chiuse con urgenza le scuole a Comiso. A Ragusa, dove piove con intensità da un'ora, ha iniziato a grandinare.

A causa della presenza di fango e detriti sono stati provvisoriamente chiusi sulla strada statale 192 della Valle del Dittaino il tratto dal chilometro 19,500 al chilometro 43,300 tra Barrafranca, in provincia di Enna, e Mazzarino in provincia di Caltanissetta, e sulla statale 410 dir di Naro. Sul posto squadre Anas e forze dell'ordine. Problemi anche sulla statale 121 Catanese, all'altezza di Villalba, in provincia di Caltanissetta, dove il fango sulla carreggiata ha causato la chiusura del tratto compreso tra i chilometri 159,500 e 164,500. Le stazioni meteorologiche della Sias segnalano il superamento delle soglie di allerta in più zone della fascia ionica. A Palazzolo Acreide si sono raggiunti 92,2 millimetri in un'ora e mezza e 43 in appena mezz'ora. Situazione simile ad Augusta.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×