Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

La Sea Watch 4 ha fatto ingresso nel molo di Trapani
A bordo della nave 455 migranti, tra cui 194 minori

È sbarcata stamattina dopo una nottata passata al largo delle isole Egadi. Ad accogliere l'imbarcazione con persone provenienti da Asia e Africa anche il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida insieme al prefetto

Pamela Giacomarro

Foto di: Pamela Giacomarro

Foto di: Pamela Giacomarro

Dopo una nottata passata in rada al largo delle isole Egadi, alle 8.00 di questa mattina la Sea Watch 4 ha fatto il suo ingresso al molo ronciglio di Trapani. A bordo 455 migranti, di cui 194 minori non accompagnati, sei bambini e 34 donne, tratti in salvo in sei diverse operazioni di salvataggio nel giro di 72 ore nel Mediterraneo centrale. Sono tutti provenienti da Bangladesh, Cameroon, Egitto, Guinea, Costa D’avorio, Nigeria, Pakistan, Senegal, Somalia, Libia, Niger e Costa D’avorio

Ad accoglierli un’imponente macchina organizzativa. Sul molo, infatti, erano presenti il personale della polizia e della guardia di finanza, insieme alla Protezione civile, la Croce Rossa e i rappresentanti dell’Unchr. A salire per primi a bordo sono stati i sanitari dell’Usca e dell’Azienda provinciale di Trapani, supportati dai volontari del progetto I Care, per i primi controlli sanitari e i tamponi. Poi hanno preso il via le operazioni di sbarco. A toccare terra, per il momento, solo i minori, che dopo le operazioni di fotosegnalamento presso il Cpr di contrada Milo, verranno trasferiti in un centro di Agrigento e presso il Cas Villa Sant’Andrea di Valderice. Tra qualche ora dovrebbero invece iniziare le operazioni di trasbordo di tutti gli adulti sulle navi per la quarantena Splendid e Azzurra che rimarranno in rada al largo delle coste trapanesi. Presenti sul molo anche il prefetto Tommaso Ricciardi e il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×