Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

«Il gruppo sanguigno non è quello di Denise Pipitone»
La ragazza russa non è la bimba scomparsa a Mazara

Durante la trasmissione Lasciali parlare, andata in onda oggi sul Primo canale russo, dopo non poche difficoltà, l'avvocato Frazzitta, legale della madre della bambina scomparsa nel 2004 ha ricevuto l'informazione che esclude che la piccola potesse essere Olesya Rostova

Gabriele Ruggieri

«Non è il gruppo sanguigno di Denise Pipitone». L'avvocato Frazzitta, legale di Piera Maggio, mamma della piccola scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004, lo dice con tono dispiaciuto. La notizia è arrivata durante la trasmissione Lasciali parlare, sul Primo canale russo dopo non poche difficoltà date dalla reticenza dei conduttori russi nel fornire il gruppo sanguigno di Olesya Rostova, la ragazza che ha raccontato di essere stata rapita nello stesso periodo in cui è scomparsa la piccola Denise.

«Avete voluto fare lo show? Benissimo - sbotta Franzitta, collegato dal suo studio - Ora dateci il gruppo sanguigno e vi diremo in diretta se si tratta dello stesso di Denise Pipitone. Poi facciamo il Dna, ma se non è uguale è inutile che facciamo il test». E ancora: «Noi saremmo ben felici di venire lì a Mosca, ma prima vogliamo sapere se c'è corrispondenza con il gruppo. Se voi volete in questa maniera, altrimenti niente. Semplice, no? O ci date il gruppo sanguigno o vi saluto, perché questa mi è sembrata una trappola».

Alla fine il gruppo sanguigno è stato comunicato all'avvocato tramite un messaggio sul telefono cellulare. «Non è il gruppo sanguigno di Denise Pipitone, e siamo davvero dispiaciuti per questa cosa - l'ultima risposta del legale - Noi domani comunque trasmetteremo questo dato alla procura. Vorremmo che Olesya venisse comunque in Sicilia, ne saremmo ben lieti. Ci dispiace».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×