Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Longi, forestale stagionale tenta di appiccare incendio
Colto in flagrante dai carabinieri è finito ai domiciliari

In dosso al 61enne è stato trovato materiale utile per favorire la combustione. Nelle sue intenzioni c'era quella di dare fuoco a una parte di bosco a ridosso del parco dei Nebrodi in località Ferrante di Portella Gazzana

Redazione

Ieri, i Carabinieri della Stazione di Longi, hanno arrestato in flagranza di reato, P.A., 61enne, operaio forestale stagionale originario del Comune del Messinese, ritenuto responsabile del reato di incendio boschivo in area protetta. 

Nella mattinata, i militari erano intervenuti in località Ferrante di Portella Gazzana, dove si era sviluppato un incendio. Sul posto hanno sorpreso l'uomo intento a incendiare un’area boschiva in prossimità del Parco dei Nebrodi, un luogo di particolare interesse naturalistico. 

Il 61enne è stato bloccato e sottoposto a perquisizione: è stato trovato in possesso di vario materiale per la combustione. I vigili del fuoco hanno pensato a domare le fiamme, evitando che l'incendio si propagasse. Il materiale ritrovato addosso all'uomo è stato sequestrato e l'operaio è stato posto in stato di fermo, in flagranza di reato, con l'accusa di incendio boschivo in un’area protetta. Al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria, l'uomo è stato condotto presso la propria abitazione dove attenderà l'udienza di convalida del fermo agli arresti domiciliari.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×