Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Tamponi rapidi drive-in, risultati della prima giornata
Positivi 642. Metà di questi nel territorio di Catania

Quaranta città siciliane coinvolte per l'esecuzione dei tamponi rapidi direttamente in automobile. L'iniziativa riguarda solo la popolazione scolastica e i nuclei familiari. Si prosegue pure oggi e domani. Guarda la mappa

Redazione

Foto di: Regione Sicilia

Foto di: Regione Sicilia

Individuati 642 positivi a fronte di 27573 tamponi rapidi effettuati. Sono questi i numeri della prima giornata della campagna di screening su base volontaria, avviata dalla Regione Siciliana in collaborazione con l'Associazione nazionale Comuni italiani, in quaranta città siciliane. Sotto la lente d'ingrandimento c'è la popolazione scolastica: docenti, impiegati, studenti e nuclei familiari di riferimento. I soggetti positivi sono stati il 2,33 per cento di coloro che si sono sottoposti al test. Gli stessi, come previsto dai protocolli sanitari, subito dopo sono stati sottoposti a tampone molecolare, ossia quello di riferimento per la necessaria conferma della positività al Covid-19. In attesa del secondo risultato - che nella maggior parte dei casi arriva con ritardi e lungaggini come più volte denunciato da chi è risultato infetto - sono stati posti in isolamento fiduciario

Le città coinvolte in tutta la Sicilia sono 40 e sono state individuate tenendo conto della fascia di Comuni con popolazione superiore ai 30mila abitanti. Stando ai risultati della prima giornata la provincia con più positivi è quella di Catania con 303 infetti a fronte di poco più di seimila tamponi. Nel territorio etneo i Comuni coinvolti dallo screening sono Catania, Acireale, Adrano, Caltagirone, Mascalucia, Misterbianco e Paternò. Come comunicato dall'ufficio stampa nella città dei cento campanili le persone positive sono state 50 su 1209 tamponi effettuati a Capo Mulini

Su base territoriale si registrano 152 positivi a Trapani su 9520 tamponi, 119 a Palermo su 2209. Ragusa si ferma a 39 rispetto ai 4048 test rapidi effettuati. Poi c'è Caltanissetta - 20 positivi su 1915 tamponi - ed Enna - 7 positivi su 1417 test. Chiude Siracusa con appena due persone trovate positive rispetto ai 688 tamponi effettuati. A quota zero Messina e Agrigento, zone in cui sono stati processati rispettivamente 589 e 480 test rapidi.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×