Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Covid-19, chiuse scuole a Cesarò e San Teodoro
Dodici positivi, disposto lo screening a tappeto

Sul sito dell'istituto sono state pubblicate due circolari che prolungano lo stop fino a venerdì. L'attività dovrebbe ripartire lunedì prossimo. «La situazione è sotto controllo», fanno sapere dall'istituto comprensivo

Simone Olivelli

Sono almeno 12 gli alunni positivi dell'istituto comprensivo Capizzi-Cesarò. Il risultato è arrivato dai tamponi veloci e ha spinto i sindaci di Cesarò e San Teodoro - i due centri in cui ricadono i plessi scolastici - a disporre la sospensione delle lezioni per consentire la sanificazione dei locali. Parallelamente verrà effettuato uno screening di tutti gli alunni della scuola materna, delle elementari e delle medie. Previsti i test anche per il personale docente e per i collaboratori scolastici. 

«Al momento si tratta di dati ufficiosi e siamo in attesa di comunicazioni dall'Azienda sanitaria provinciale», fanno sapere dalla scuola. Sul sito dell'istituto sono state pubblicate due circolari: la prima disponeva lo stop all'attività didattica per i giorni 19 e 20 ottobre, ma a essa ne è seguita una seconda che ha allungato la misura fino a venerdì. «Contiamo di ripartire con le lezioni da lunedì prossimo, la situazione è sotto controllo», assicurano dall'istituto. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×