Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ucciso e murato in una villa privata in Lombardia
Arrestato un nisseno legato alla famiglia mafiosa

Astrit Lamaj era scomparso da Genova nel gennaio del 2013. Per l'omicidio commesso Muggiò (Monza e Brianza) adesso è finito in carcere il 45enne Salvatore També accusato di essere stato l'esecutore materiale

Redazione

Il cadavere di Astrit Lamaj era stato ritrovato murato in una villa privata di Senago (Milano). Il cittadino di origine albanese di 41 anni era scomparso da Genova nel gennaio del 2013. Per quell'omicidio commesso a Muggiò (Monza e Brianza) adesso è stato arrestato il 45enne di Riesi (Caltanissetta) Salvatore També. L'uomo, già agli arresti domiciliari con l'accusa di avere fatto parte della famiglia di Riesi di Cosa Nostra, è ritenuto l'esecutore materiale del delitto e anche responsabile dell'occultamento del cadavere

L'indagine, coordinata dalla procura di Monza, è partita nel 2018 dopo le dichiarazioni di un collaboratore di giustizia. Nel 2019, c'erano stati altri cinque indagati. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, a commissionare l'omicidio sarebbe stata una commerciante di gioielli di 64 anni: una vendetta dopo essere stata  derubata e lasciata da Lamaj con cui aveva anche avuto una relazione sentimentale.

Tambè - legato alla cosca mafiosa dei Cammarata e indicato come affiliato al collaboratore di giustizia che ha ricostruito la vicenda - era riuscito a crearsi un alibi per il giorno dell'omicidio: al suo ignaro socio aveva, infatti, raccontato di doversi allontanare dalla rivendita di ricambi per auto dove lavorava per andare all'ufficio postale. Il 45enne adesso è stato portato nel carcere di Caltanissetta.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×