Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Duplice omicidio nella notte, uccisi due fratelli
In una macchina trovato un corpo carbonizzato

Le vittime sono due imprenditori agricoli originari di Caniccatì. I loro cadaveri sono stati scoperti nei pressi di un casolare nel territorio di Delia, in provincia di Caltanissetta. Nel 1990 un terzo fratello era stato ammazzato durante la guerra di mafia

Redazione

Un duplice omicidio che assomiglia, almeno per il momento, a un rompicapo. Le vittima sono due fratelli: Filippo e Calogero La Monaca, rispettivamente di 74 e 76 anni. Entrambi originari di Canicattì, in provincia di Agrigento, ma trovati privi di vita ieri sera nelle campagne di Delia, nel territorio di Caltanissetta. Entrambi incensurati i due fratelli erano dei noti imprenditori agricoli della zona. Calogero La Monaca era anche l'intestatario di una gioielleria, lungo viale Regina Margherita a Canicattì, gestita dalle sorelle. 

I corpi dei due uomini sono stati ritrovati nei pressi di un casolare a cento metri di distanza l'uno dall'altro. Secondo le le prime informazioni Filippo La Monaca è stato ucciso con un colpo di pietra in testa. L'altro cadavere, quello del fratello Calogero La Monaca, si trovava carbonizzato dentro una macchina. Proprio le fiamme hanno fatto scattare l'allarme, con alcuni residenti che hanno avvertito le forze dell'ordine. I carabinieri del comando provinciale di Caltanissetta, ai quali è stata affidata l'indagine, stanno cercando di ricostruire gli ultimi movimenti delle vittime. Obiettivo è capire movente e autori del duplice omicidio, al momento non viene esclusa nessuna pista

La famiglia La Monaca, come spiega il sito Grandangolo Agrigento, in passato aveva già fatto i conti con una storia di sangue. Trent'anni fa infatti, il 27 dicembre 1990, era stato ucciso Antonio La Monaca, fratello delle vittime di ieri sera. L'agguato venne consumato in una zona centrale di Canicattì. Tra i primi delitti di una lunga guerra di mafia tra Cosa nostra e la Stidda. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews