Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Tragedia nelle campagne di Lentini, precipita ultraleggero
Morti l'istruttore e l'allievo che erano a bordo del velivolo

Secondo le prime ricostruzioni il mezzo appartiene all'Aeroclub Catania, scuola di volo che ha sede all'aeroporto Fontanarossa. A perdere la vita sono stati il pilota di Alitalia Stefano Baldo e il 19enne Gioele Bravo

Salvo Catalano

Tragedia nelle campagne tra Lentini e Carlentini. Un velivolo ultraleggero è precipitato e non c'è stato niente da fare per i due occupanti del mezzo, un esperto istruttore e un giovane allievo. Si tratta di Stefano Baldo, 53enne pilota Alitalia, e del 19enne Gioele Bravo. I vigili del fuoco di Lentini, intervenuti sul posto intorno alle 10, hanno solo potuto constatare la loro morte.

Secondo le prime ricostruzioni l'ultraleggero appartiene all'Aeroclub Catania, scuola di volo che ha sede all'aeroporto Fontanarossa. Era decollato in mattinata dopo le 8.30 precipitando intorno alle 9.15. Sul luogo dello schianto, in contrada Ortonuovo (territorio di Carlentini) lungo la strada provinciale 10, è intervenuto anche l'elisoccorso del 118. Mentre gli agenti del commissariato di polizia di Lentini sono accorsi vedendo il fumo nero sprigionato dall'incendio. 

La Procura di Siracusa ha aperto un'inchiesta e le indagini sono affidate alla polizia, mentre sono in corso le operazioni per il recupero dei due corpi. Sul posto si sono recati anche gli ispettori dell'Agenzia nazionale sicurezza volo e dell'Ente nazionale aviazione civili per gli accertamenti del caso.

Gioele Bravo doveva ancora compiere 20 anni. Originario di Aosta, si era trasferito ai piedi dell'Etna e frequentava l'ultimo anno dell'istituto aeronautico Ferrarin di Catania (si era iscritto al terzo anno), dopo aver frequentato anche il liceo scientifico tecnologico Regina Maria Adelaide. Alla passione per il volo univa anche quella per il ciclismo e in particolare la mountain bike.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews