Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Troina, sequestrato patrimonio a Salvatore Barbera
Tra i beni pure una chiesetta del '500 sconsacrata

Il 50enne è stato arrestato durante l'operazione antimafia Discovery 2 ed è stato condannato a 13 anni di carcere per far parte di Cosa Nostra a Troina, legata al clan catanese Santapaola

Salvo Catalano

Tra i beni di cui era entrato in possesso c'era pure una chiesetta del '500 sconsacrata, usata come deposito per ricettazione. Lì dentro una volta fu trovata pure una jeep rubata. Anche questa è finita nell'elenco dei beni che sono stati sequestrati a Troina a Salvatore Barbera, detto Pippo u randazzisi. Il provvedimento è stato eseguito dalla Guardia di finanza di Enna, in esecuzione di un decreto del Tribunale di Caltanissetta. 

Il 50enne Barbera è stato arrestato durante l'operazione antimafia Discovery 2 ed è stato condannato a 13 anni di carcere per far parte di Cosa Nostra a Troina, legata al clan catanese Santapaola. La sentenza è arrivata un mese fa dalla Corte d'Appello di Caltanissetta. Oggi, mentre lui è detenuto, scatta il sequestro dell'intero suo patrimonio immobiliare: quattro fabbricati e 19 appezzamenti di terreni, tutti a Troina, per un valore di centinaia di migliaia di euro. 

I finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria, coordinati dal procuratore aggiunto della Dda di Caltanissetta Santi Roberto Condorelli, hanno accertato che Barbera avrebbe destinato i proventi delle attività illecite nell’acquisto di beni immobili, molti dei quali cointestati con altri vicini all’organizzazione mafiosa. Un patrimonio in evidente sproporzione rispetto ai modesti redditi dichiarati.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews