Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, decine di alberi crollano per il maltempo
Raffiche di vento a 100 Km. Domani scuole chiuse

L'assessore alla Protezione civile Massimiliano Minutoli ha invitato la cittadinanza a «non uscire di casa e percorrere le strade solamente in caso di necessità». Per la giornata di domani sono previsti anche disagi nella distribuzione idrica. Guarda le foto

Simona Arena

Non si placa l’ondata di maltempo che imperversa ormai da ore su Messina. Le forti raffiche di vento - che hanno sfiorato i 100 chilometri orari in alcune zone della città - stanno causando il crollo di numerosi alberi

Tanto da spingere l’assessore con delega alla Protezione civile e al Pronto intervento Massimiliano Minutoli a consigliare alla cittadinanza «di uscire di casa e percorrere le strade solamente in caso di effettiva necessità in considerazione del concreto pericolo per l’incolumità fisica a seguito dei conseguenti crolli di alberi». 

In effetti, stamattina due grossi alberi hanno bloccato la circolazione del tram abbattendosi sulla linea del cityway e su alcune auto parcheggiate. Nel pomeriggio si sono registrati tre crolli solo in via La Farina, e poi in viale della Libertà, via Giolitti, via Placida, piazza Don Fano, via delle Mura e la strada che porta a San Michele

I rami caduti hanno danneggiato diverse auto e, stando a quanto riporta l'Ansauna persona è rimasta ferita in modo non grave. In alcune zone, il crollo degli alberi ha anche intasato la circolazione. In alcuni casi, è stato anche necessario deviare il traffico per il tempo necessario ai vigili del fuoco di tagliare i tronchi in più parti per rimuoverli. Il Comune di Messina ha deciso di chiudere le scuole anche domani perché previste raffiche di vento ancora più intense.

Per la giornata di domani sono previsti disagi anche nella distribuzione idrica. L'apertura del serbatoio San Licandro sarà posticipata dalle 5 alla tarda mattinata, quando avranno termine i lavori urgenti di riparazione resi necessari da una imponente perdita d'acqua riscontrata stasera lungo via Palermo. Le zone interessate dalla ritardata erogazione sono: viale Aranci, via Seminario estivo, rione Ogliastri, via Manzoni, piazza Martiri d'Ungheria, villa Lina e zona Chiesa San Domenico. Inoltre, a causa della caduta di un albero sui cavi della luce che alimentano il serbatoio Trapani, Fondo Galletta e Torrente Trapani alto avranno problemi di erogazione per tutta la giornata.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews