Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, De Luca sanzionato dal garante comunicazioni
Per le 300mila lettere inviate a sostegno di Musolino

«Io, nella mia qualità di sindaco della città di Messina». Così si aprivano le missive inviate dal sindaco metropolitano per le elezioni Europee che invitavano a votare per la sua assessora. L'Authority interviene ma De Luca se la caverà con poco

Simona Arena

Il garante delle comunicazioni ha sanzionato il sindaco della città metropolitana di Messina Cateno De Luca per aver violato le regole durante la campagna delle elezioni europee. Oggetto del contendere le 300mila lettere inviate ai messinesi per sostenere la candidatura della sua assessora Dafne Musolino al parlamento europeo nella lista di Forza Italia. 

La sanzione è stata decretata con la deliberazione numero 247 firmata dal presidente dell'Authority Angelo Marcello Candiani. Il garante sottolinea come l’articolo 9 della legge 22 febbraio 2000 stabilisce che «a far data dalla convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni e che tale divieto trova applicazione per ciascuna consultazione elettorale». 

De Luca come sindaco della città metropolitana non avrebbe potuto e dovuto inviare le lettere che si aprivano con la dicitura «io, nella mia qualità di sindaco della città di Messina». Adesso il primo cittadino è obbligato a pubblicare sull’home page del Comune il provvedimento del garante notificato all’ente locale. A chiedere al comitato regionale per le comunicazioni della Sicilia, di verificare se fosse stata violata la legge erano stati parlamentari del Movimento cinque stelle.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.