Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Barcellona PG, detenuti danno fuoco ai materassi
Restano intossicati agenti di polizia e un'infermiera

L'incendio ha sviluppato molto fumo. Nell'ottavo reparto detentivo alla casa circondariale ci sono ancora carcerati con problemi psichici. «Questa situazione - denunciano da sindacati di polizia penitenziaria - richiede provvedimenti urgenti»

Redazione

Alcuni dei detenuti dell'ottavo reparto detentivo della casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto (in provincia di Messina), sede dell'omonimo ex ospedale psichiatrico giudiziario (Opg), hanno dato fuoco a materassi e suppellettili procurando incendi che hanno sviluppato molto fumo. Sono rimasti intossicati un ispettore e due agenti della polizia penitenziaria e una infermiera. Nel reparto ci sono ancora detenuti con problemi psichici. 

Sul posto sono stati inviati rinforzi dal dipartimento di polizia penitenziaria. Non si segnalano al momento feriti tra i detenuti. La notizia è stata confermata da due sindacati della polizia penitenziaria, Osapp e Cosp. «Questa situazione - afferma il segretario generale aggiunto dell'Osapp - sono le nefaste conseguenze della legge Marino che ha voluto la chiusura degli Opg senza che si trovassero idonee e alternative soluzioni». La Federazione sindacale Cosp ricorda che «da tempo richiede urgenti provvedimenti sull'intera struttura e sulla gestione del carcere da parte del provveditore regionale della Sicilia e del Dap». 

(Fonte: Ansa) 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×