Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Mazara, tenta di dare fuoco a impresa di famiglia
Arrestato 39enne con problemi di droga e di gioco

Le motivazioni dell’insano gesto sembrerebbero collegate ad una costante richiesta di denaro, ormai non più accolta dai familiari, a cui l’uomo farebbe ricorso per affrontare l’acquisto di sostanza stupefacente o sostenere debiti da gioco

Redazione

I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo nella giornata del 12 aprile 2019 hanno tratto in arresto un mazarese 39enne per l’ipotesi di reato di atti persecutori e tentata estorsione. La notte del 12 aprile, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Mazara del Vallo, sono intervenuti in contrada Banna ove era stato poco prima segnalato un uomo che, dopo aver scavalcato il muro perimetrale, aveva tentato di dar fuoco all’impresa di famiglia dalla quale era stato allontanato ormai da diversi anni.

Le motivazioni dell’insano gesto sembrerebbero collegate ad una costante richiesta di denaro, ormai non più accolta dai familiari, a cui l’uomo farebbe ricorso per affrontare l’acquisto di sostanza stupefacente e/o sostenere debiti da gioco. I militari dell’Arma, giunti sul luogo hanno localizzato e identificato l’uomo - ancora in stato di agitazione e con un forte odore di liquido infiammabile. A seguito del sopralluogo, l’equipaggio ha accertato che l’uomo aveva poco prima cosparso di gasolio un capannone contenente della legna nel vano tentativo di appiccare un incendio, fortunatamente le fiamme si sono poi auto estinte.

Dall’ ispezione del luogo è inoltre emerso che l’uomo aveva imbrattato le mura perimetrali dell’impresa e le auto ivi parcheggiate. Ripristinata la calma, i militari hanno rinvenuto e sequestrato una bottiglietta intrisa di benzina ed una bomboletta spray utilizzata per danneggiare le auto e i muri perimetrali. Il tempestivo intervento degli equipaggi della Sezione Radiomobile, reparto dell’Arma dedicato h 24 in servizi di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dei reati - oltre che dimostrare vicinanza alla risoluzione delle quotidiane necessità e problematiche del cittadino - ha permesso di evitare che la vicenda sfociasse in conseguenze ben più gravi, attesa l’elevata quantità di materiale infiammabile accatastato in quel luogo.

(Fonte: carabinieri di Mazara del Vallo)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×