Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Enna, operazione antimafia: tre arresti
Pure due imprenditori di calcestruzzo

Arrestati Carmelo Bruno, 58 anni, accusato di essere il boss mafioso di Calascibetta, e gli imprenditori Giuseppe Di Venti, 50 anni, e Giuseppe Antonio Falzone. Avrebbero messo a disposizione di Cosa Nostra la loro attività

Redazione

La polizia di Stato di Enna, in un'operazione denominata Cerberus, ha arrestato tre persone accusate di associazione mafiosa e ha alzato il velo sulle imposizioni di forniture di calcestruzzo nell'ennese. L'operazione costituisce il proseguimento dell'operazione Goodfellas del giugno 2017, diretta dalla dda di Caltanissetta e condotta sempre dalla squadra mobile di Enna e dal commissariato di Leonforte.

Tra gli arrestati c'è Carmelo Bruno, 58 anni, accusato di essere il boss mafioso di Calascibetta. Sono stati arrestati, su ordine del gip nisseno dopo le indagini coordinate dalla procura, anche gli imprenditori Giuseppe Di Venti, 50 anni, e Giuseppe Antonio Falzone, 58 anni, entrambi di Enna, accusati di concorso in associazione mafiosa. 

I due, secondo l'accusa, dagli anni Novanta «quali imprenditori titolari di un impianto per la produzione di calcestruzzo, concorrevano all'attività delle famiglie costituenti l'associazione mafiosa denominata Cosa nostra operanti in provincia di Enna, mettendo a loro disposizione la loro qualità di imprenditori per favorire l'attività dell'organizzazione informandola dello svolgimento di lavori edili sul territorio, sostenendola economicamente e facendo da intermediari tra l'associazione e le ditte che eseguivano lavori edili pubblici e privati, il tutto in cambio del sostegno mafioso per il conseguimento di forniture di calcestruzzo a danno di altre ditte o comunque senza doversi attenere a parametri concorrenziali».

(Fonte: Ansa)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×