Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Dighe, 115 milioni per ampliare diciassette invasi
Musumeci: «Vogliamo ultimare pure Pietrarossa»

Redazione

Foto di: Giuseppe Mistretta

Foto di: Giuseppe Mistretta

Diciassette dighe dell'Isola, soggette oggi a limitazioni di invaso, potranno a breve aumentare di circa il trenta per cento la propria capacità. Si sbloccano, infatti, le procedure per appaltare i servizi di ingegneria che consentiranno di acquisire i progetti esecutivi per la realizzazione degli interventi destinati a un maggiore accumulo d'acqua. A disposizione, complessivamente, circa 115 milioni di euro. Diciassette gli invasi interessati: il primo bando, appena pubblicato, riguarda la diga di San Giovanni, nell'Agrigentino. 

«Abbiamo trovato diciotto dighe, sulle ventisei gestite dalla Regione - dichiara il governatore della Sicilia Nello Musumeci - prive di collaudo. Da decenni chi doveva intervenire si è voltato dall'altra parte. Stiamo adesso affrontando i problemi con la cultura del fare. Altre gare saranno espletate entro i primi di gennaio. Questo governo ha rimosso tutti quegli ostacoli che per tanti anni hanno paralizzato ogni tipo di intervento, provocando enormi disagi alla popolazione, in città come nelle campagne, rimaste spesso a secco, con grave danno per l'economia dell'Isola».

«Quello dell'emergenza idrica - prosegue il presidente - è un triste capitolo che intendiamo chiudere per sempre. A cominciare dal completamento della diga Pietrarossa, tra le province di Catania ed Enna, una delle grandi incompiute della Sicilia. In appena dodici mesi, sono stati reperiti sessanta milioni di euro e, una volta formalizzato l'imminente accordo fra la Regione e il competente ministero, sarà immediatamente bandita la gara per il progetto esecutivo, ultimo step per potere avviare i lavori». A breve, inoltre, sarà pubblicata anche la gara per la progettazione per la diga Scanzano-Rossella, finanziate con le risorse del Po Fers 2014-2020.

(Fonte: ufficio stampa presidenza della Regione)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×