Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Centrodestra, esplode il dualismo Miccichè-Pogliese
Il sindaco: «Salvini un pericolo? Mai altro Nazareno»

Lo scontro a distanza si è tenuto a Catania, in occasione della tre giorni forzista MuovitItalia. A mancare sono stati i vertici di Diventerà bellissima, il partito del governatore Musumeci. In vista delle Europee le geometrie sono più che variabili

Simone Olivelli

Gli assenti hanno sempre torto. Le parole di Salvo Pogliese, sindaco di Catania, accendono la platea scorrendo con un sottotesto inequivocabile: Gianfranco Miccichè deve darsi una calmata. Ma chi preconizzava un tête-à-tête in pubblica piazza ha dovuto presto rassegnarsi. Perché il presidente dell'Ars all'hotel Le Dune di Catania - sede di MuovitItalia, la tre giorni forzista di dibattiti organizzata anche dall'ex onorevole Basilio Catanoso - si è visto solo venerdì sera, a cena fra i militanti. Poi, il giorno dopo, fuoco e fiamme contro Matteo Salvini al raduno parallelo dei forzisti ritrovati Pino Firrarrello, Giuseppe Castiglione e Giovanni La Via. «Fosse per me, per battere i cinquestelle, pure la sinistra pigghiassi. Perché sono la cosa che più si avvicina a Hitler dalla fine della guerra». 

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×