Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Sistema Montante, udienza preliminare riprende giovedì
In ballo il rinvio a giudizio per politici e forze dell'ordine

Il gup dovrà decidere sulla richiesta di processo per 19 imputati, tra cui l'ex numero uno di Confindustria in Sicilia. L'accusa è quella di avere ideato una rete di relazioni eccellenti dedita ad attività di spionaggio e diffusione di notizie coperte dal segreto d'ufficio

Redazione

Foto di: Dario De Luca

Foto di: Dario De Luca

Per sapere cosa deciderà il gup sulla richiesta di rinvio a giudizio per l'ex numero di Confindustria Sicilia, Antonello Montante, bisognerà attendere giovedì prossimo. Riprenderà infatti giorno 25 l'udienza preliminare per l'imprenditore nisseno arrestato con l'accusa di essere il vertice di un'associazione a delinquere dedita ad attività di spionaggio e diffusione di notizie coperte dal segreto d'ufficio. L'udienza riguarda altre 18 persone, figure eccellenti del mondo delle forze dell'ordine ma anche della politica. A riprova, secondo la procura di Caltanissetta, di come la rete creata da Montante riguardasse centri di potere di alto livello. Le accuse per gli indagati sono a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, rivelazioni di notizie coperte dal segreto d'ufficio, favoreggiamento e violenza privata. 

Il gup Davide Salvucci si è riservato di decidere sulla costituzione di parte civile. A presentarle 21 soggetti, tra cui la Regione siciliana, i Comuni di Caltanissetta e Palermo, ma anche i giornalisti Giampiero Casagni e Attilio Bolzoni e il pentito Dario Di Francesco. Istanza avanzata anche dall'ex magistrato e assessore della giunta Crocetta, Nicolò Marino, e dall'ex sindaco di Racalmuto Salvatore Petrotto

In quattro hanno chiesto invece di essere processati con il giudizio immediato. Si tratta dell'ex presidente del Senato, Renato Schifani, dell'ex direttore dell'Aisi, Arturo Esposito, dell'imprenditore Massimo Romano e dell'avvocato Angelo Cuva.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×