Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Comunali Ragusa, tutti gli eletti al consiglio comunale
In 14 per il neosindaco Cassì. M5s con sei, due al Pd

Con l'elezione di Giuseppe Cassì a sindaco del capoluogo ibleo, si definisce anche la composizione definitiva dell'assemblea cittadina: 14 seggi alla maggioranza e dieci all'opposizione. Ecco chi sono i candidati eletti

Valentina Frasca

Messa a posto la casella principale, quella del sindaco, con la vittoria di Giuseppe Cassì, anche il consiglio comunale di Ragusa prende definitivamente forma, con i suoi 24 scranni disponibili (l'ultima volta, prima delle modifiche normative erano stati 30).

Cassì porta in dote alla sua coalizione 14 consiglieri. Vengono eletti i nuovi Salvatore Cilia; Maria Malfa, che torna in consiglio dopo l’esperienza nel quinquennio 2008-2013; Giovanna Licitra, dirigente della Camera di Commercio e assessore designato; e Raimonda Salamone; Luigi Rabito, pure lui new entry e primario dell’U.O.C. di anestesia e rianimazione dell’Asp di Ragusa; Fabrizio Ilardo, dipendente del Libero Consorzio che torna a Palazzo dell’Aquila; Fabio Bruno, socio della Yblon, un noto birrificio ragusano; l’insegnante Sergio Schininà; l’avvocato Andrea Tumino; Gianna Occhipinti, dipendente della Metalnova; Daniele Vitale, geometra libero professionista; il business manager Luca Rivillito, da poco rientrato da Malta; la sindacalista della Cisl Cettina Raniolo e l’esercente Gianni Mezzasalma.

All'opposizione troviamo la squadra del Movimento 5 stelle, capitanata da Antonio Tringali (che ha diritto a un seggio in consiglio in quanto candidato sindaco arrivato secondo). Insieme a lui vengono eletti Zaara Federico, riconfermata con ben 525 preferenze, dopo essere stata vicepresidente del consiglio comunale; Sergio Firrincieli, funzionario commerciale di un’azienda di legnami; Alessandro Antoci, dipendente di una concessionaria; Giovanni Gurrieri, neolaureato e presidente dell’associazione Sud Tourism; e Filippo Spadola, docente presso il dipartimento di scienze veterinarie di Messina e responsabile del servizio di clinica degli animali esotici e selvatici.

Il Partito democratico porta in consiglio, e sono due conferme, Mario D’Asta, medico e storico esponente del Pd in cui ha rivestito anche ruoli di primo piano, e Mario Chiavola, collaboratore tecnico del Libero consorzio comunale, è stato il più votato (nella frazione di San Giacomo di cui è originario ha riportato la quasi totalità delle preferenze ed è quindi il possibile capogruppo). Per Insieme eletto consigliere Giorgio Mirabella, riconfermato al termine di cinque anni all’opposizione e dipendente di Versalis Eni Group. Infine per Ragusa Prossima torna in consiglio il dipendente regionale Gianni Iurato.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Partecipa al sondaggio

e ricevi gratuitamente un nostro eBook

Considerato che MeridioNews non gode di contributi pubblici, quanto saresti disposto a pagare al mese per leggerlo?

Non pagherei 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Vorremmo inoltre non dipendere dagli inserzionisti. Quanto saresti disposto ad aggiungere per leggere MeridioNews senza pubblicità?

Niente, terrei la pubblicità 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Grazie per aver partecipato al sondaggio

Voglio ricevere l'eBook

Non voglio ricevere l'eBook

Inserisci la tua Email