Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani, lite per la differenziata finisce a coltellate
Operatore e residente passano dalle parole ai fatti

Una differenziazione dei rifiuti fatta male, le richieste insistenti per portare via anche la spazzatura per cui quel giorno non era prevista la raccolta. I diverbi tra i due uomini duravano da diverso tempo, ma ieri pomeriggio i due si sono affrontati, uno armato di bastone e l'altro di coltello

Redazione

Un botta e risposta sulla raccolta differenziata, finito a coltellate e bastonate. I carabinieri di Trapani hanno denunciato due uomini: un residente nella località Xitta e un operatore della Trapani Servizi, protagonisti di una lite finita all'ospedale per entrambi. 

Ieri pomeriggio i militari sono intervenuti in via Ponte Salemi, nella frazione del capoluogo, dopo la segnalazione per un accoltellamento. Sul posto hanno trovato, accasciato a terra, il 37enne C.I., con una ferita da arma da taglio nella parte bassa della schiena, nella zona lombare destra. Quest'ultimo ha raccontato di essere stato colpito da un operatore della Trapani Servizi, la società che si occupa della raccolta dei rifiuti, identificato in seguito nel 58enne D.L., al culmine di un litigio. 

Banali i motivi - battibecchi reiterati nel tempo - che avrebbero portato all'aggressione: il residente avrebbe insistito con l'operatore per portare via rifiuti per cui quel giorno non era prevista la raccolta; dall'altra parte lo stesso residente avrebbe volutamente mischiato in maniera errata le varie frazioni di spazzatura. Dopo diversi diverbi a parole, ieri pomeriggio sono passati ai fatti: il residente armato di bastone, l'operatore con un coltello. 

In ospedale il 37enne ferito con l'arma da taglio è stato giudicato guaribile in tre giorni per la ferita alla schiena e una lieve contusione toracica, il dipendente della Trapani Servizi ha invece riportato lesioni guaribili in dieci giorni per trauma contusivo alla spalla e al braccio destro con ematoma. Entrambi sono stati denunciati in stato di libertà per i reati di lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi e strumenti atti ad offendere. Sequestrati sia il bastone che il coltello a serramanico usati durante la lite.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×