Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Mafia, confiscati beni a due uomini vicini ai clan
Gli affari anche dentro il petrolchimico di Gela

I destinatari dei due provvedimenti emessi dal Tribunale di Caltanissetta sono il gelese Filippo Sciascia e Giuseppe Castiglione, 72enne di Vallelunga Pratamento, ritenuto sodale del boss Piddu Madonia

Redazione

Foto di: Ufficio stampa Dia Catania

Foto di: Ufficio stampa Dia Catania

Confisca di beni a due persone ritenute a diverso titolo contigui alla criminalità organizzata in provincia di Caltanissetta. A occuparsi dei provvedimenti emessi dal Tribunale di Caltanissetta è la Direzione investigativa antimafia. Il primo destinatario del decreto è Filippo Sciascia, 71enne gelese ritenuto vicino alla famiglia mafiosa Emmanuello e, nello specifico, al capo Daniele, morto nel 2007. Secondo le indagini, l'amicizia con gli Emmanuello avrebbe consentito a Sciascia di infiltrarsi negli affari legati al petrolchimico. All'imprenditore sono state confiscate tre aziende con sede a Gela.

Il secondo provvedimento riguarda invece Giuseppe Castiglione, 72enne di Vallelunga Pratameno. L'uomo è stato indicato da diversi collaboratori di giustizia tra le persone coinvolte in alcuni omicidi avvenuti negli anni Ottanta e responsabile delle estorsioni per conto della famiglia mafiosa guidata da Piddu Madonia. Il Tribunale ha disposto la confisca di due società di pompe funebri, un fabbricato e 23 rapporti bancari e postali.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×