Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

#NoMuos, la grande festa di Niscemi

Il corteo è partito dal presidio di contrada Ulmo poco dopo le 15 e si concluderà davanti alla base Usa dove pochi giorni fa sono stati messi i sigilli all'impianto di telecomunicazione. Migliaia i partecipanti, tra cui Leoluca Orlando e i deputati del Movimento cinque stelle. Guarda le foto

Andrea Turco

E' il giorno della manifestazione nazionale organizzata dal coordinamento dei comitati No Muos. Un evento che, pochi giorni dopo il sequestro dell'impianto militare di telecomunicazione Usa ordinato dalla procura di Caltagirone, diventa una festa. 

L'appuntamento per la partenza era alle 14 al presidio di contrada Ulmo, che per mesi è stato il punto di riferimento della protesta. Il corteo è partito intorno alle 15 e un quarto. A una prima stima i partecipanti sono migliaia, secondo gli organizzatori tra due e tremila persone. Arrivati anche con gli autobus, se ne contano una ventina, da diverse città della Sicilia. Delegazione anche del movimento No Tav. Ingente lo schieramento di forze dell'ordine. 

In prima fila anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, come presidente dell'Associazione nazionale dei Comuni italiani; molti primi cittadini del Calatino e la diversi deputati regionali del Movimento cinque stelle, tra cui Giancarlo Cancelleri, ex capogruppo e originario di Caltanissetta. 

C'è anche Turi Cordaro (ex Vaccaro), lo storico pacifista che aveva iniziato un viaggio a piedi, scalzo, da Palermo, in compagnia di un mulo, con l'obiettivo di raggiungere Niscemi proprio per la manifestazione. Alla fine però, per arrivare in tempo, è stato costretto a lasciare l'animale nel paese di Marianopoli e completare il tragitto con un passaggio in macchina. 

Alla fine del corteo si sono susseguiti numerosi interventi di vari comitati territoriali, del sindaco di Niscemi Francesco La Rosa. Tra gli altri, la Rete antirazzista catanese ha voluto creare un ponte tra il Muos e il Cara di Mineo, definiti entrambi «corpi estranei imposti al territorio, quindi da chiudere» e ha annunciato una nuova grande manifestazione nel paese del Catanese dove ha sede il centro per richiedenti asilo. Il comitato di Niscemi ha infine sollecitato le istituzioni presenti a «non limitarsi alla passerella ma a dare il proprio contributo, a partire da domani, per vigilare sul sequestro». 

Prima di sciogliere il corteo, i partecipanti, tenendosi per mano, hanno simbolicamente scosso le reti che delimitano la base statunitense, senza abbatterle. 

Gli organizzatori hanno invitato i partecipanti a condividere video e foto sui social network, usando l'hashtag #nomuos. Eccone una selezione.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews