Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Sequestro Muos, «Crocetta si inchini alla legge»
«Fiducia nella magistratura, meno nella politica»

La notizia dell'apposizione dei sigilli all'impianto satellitare statunitense ha provocato numerosi commenti, sia a livello locale che nazionale. Entusiasmo nelle parole del primo cittadino di Niscemi e in quelle della portavoce delle Mamme no Muos. Duro l'attacco unanime ai vertici della Regione e non solo. «Ci aspettiamo sia dal governo regionale sia dal premier Matteo Renzi una presa di posizione chiara e netta contro l'impianto satellitare abusivo», afferma il coordinatore regionale di Sel

Carmen Valisano

«Anche la procura ci difende. È la notizia che aspettavamo, rende giustizia a chi ha lottato in questi anni per fermare il Muos, sono contento e anche i cittadini di Niscemi lo sono». Non trattiene la gioia il primo cittadino del Comune nisseno, Franco La Rosa, commentando la notizia del sequestro dell'impianto satellitare ordinato dalla procura di Caltagirone. «Abbiamo sempre riposto fiducia nella magistratura, un po' meno nella politica, a cui chiediamo di fare passi indietro bloccare il Muos e trasferirlo in una zona senza abitanti. Al posto dell'impianto satellitare spero che venga realizzato un ecomuseo delle Scienze, che attragga turisti qui a Niscemi», è la proposta. E la mente corre già alla manifestazione nazionale indetta per sabato 4 aprile: «Sarà una giornata di festa, passeggeremo nella Sughereta, respirando i profumi della natura». E in città, già da questa sera, il comitato locale sta organizzando una riunione pubblica. 

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×