Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Il Consiglio dei ministri impugna la Finanziaria regionale
Armao non drammatizza: «Era ampiamente previsto»

L'assessore al Bilancio parla di danni limitati dopo una lunga contrattazione tra Regione e Roma, che si è conclusa col dimezzamento delle norme che avrebbero potuto essere impugnate dopo i rilievi di palazzo Chigi

Gabriele Ruggieri

«Bisogna evitare che la norma venga impugnata». Era un po' il refrain dello scorso maggio a palazzo dei Normanni, quando l'Assemblea regionale si trovava a dover approvare con cinque mesi di ritardo la legge finanziaria. Una maratona durata una settimana, tra incontri, accordi, disaccordi e revisioni, che alla fine ha prodotto un documento che, neanche a dirlo, è stato impugnato dal Consiglio dei ministri. Il nodo principale sta nella copertura finanziaria di quanto previsto sul documento. 

Secondo il controllo effettuato da palazzo Chigi, su proposta della ministra Maria Stella Gelmini, «talune disposizioni in materia di beni culturali e paesaggio, tutela della salute, armonizzazione dei bilanci pubblici e ordinamento civile, eccedendo dalle competenze attribuite alla Regione siciliana dallo Statuto di autonomia e ponendosi in contrasto con la normativa statale» violando diversi dictat costituzionali, su tutti «l’articolo 81, terzo comma, della Costituzione relativamente alla copertura finanziaria».

«Era ampiamente previsto» dice l'assessore al Bilancio Gaetano Armao, che non fa drammi: «I rilievi erano su quasi sessanta norme e dopo una contrattazione lunga un mese si sono ridotte a 28, quasi tutte di iniziativa non governativa. Certo, alcune sono molto importanti e riguardano la vita delle persone, come quella sulla stabilizzazione del personale sanitario, purtroppo però c’è stato questo muro, ma si vedrà in Corte costituzionale».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×