Casa allagata, danni da terremoto o furti in abitazione? Ecco come affrontarli nel modo giusto

«Se qualcosa può andare male, lo farà». E nel peggiore dei modi possibili. Lo dice la legge di Murphy, ma basta chiedere qualche esempio ai consulenti di Giardinella assicurazioni per averne la conferma. Che sia un tubo rotto, un figlio troppo vivace o dei ladri per niente timorosi, quelli che possono sembrare semplici imprevisti della vita spesso hanno conseguenze difficili da gestire. È per questo che è nato il pacchetto Allianz Ultra – casa e patrimonio che, al costo mensile di un caffè al giorno, protegge la nostra abitazione, il suo contenuto, ma anche – e soprattutto – la spensieratezza della nostra famiglia. Amici a quattro zampe compresi. Una copertura assicurativa flessibile e personalizzabile secondo le proprie necessità. Con un’assistenza costante e la possibilità di estendere le garanzie anche in viaggio o alle seconde case.

Assicura la tua casa

In casa, anche gli imprevisti più banali possono diventare un guaio serio. Se un tubo rotto e un appartamento allagato sono già una scocciatura e comportano dei danni, la questione si fa ancora più complicata se si è fuori tutto il giorno per lavoro o addirittura in vacanza. Con il risultato di allagare anche l’abitazione dei vicini, dovendo poi pagare le spese per il ripristino. Un problema risolvibile con il pacchetto di Allianz, che non solo assicura l’immobile e i beni all’interno, ma anche la responsabilità civile verso terzi. E se questa rientra tra le sfortune – insieme ai cortocircuiti elettrici e alle fughe di gas –, ancora meno prevedibili sono le calamità naturali: dai terremoti alle alluvioni, comunque coperte dalla polizza. Purtroppo probabile, invece, è l’ingresso dei ladri in casa. Con il rischio che portino via ciò a cui teniamo ma anche che, nel forzare ad esempio una tecnologica porta blindata, facciano dei danni ancora più costosi del bottino. Un esempio pratico: il proprietario di una bella villa che si è visto sfondare l’alto muro di cinta con una ruspa. Anch’essa rubata da un vicino cantiere. Un danno a molti zeri, per fortuna coperto dalla polizza.

La responsabilità civile per persone e animali domestici

Un figlio che, giocando in giardino, centra con il pallone il vetro del vicino non ci dice solo che forse è più portato per altri sport. Così come il cucciolo appena arrivato in casa che per l’emozione di una coccola fa pipì sul costoso cappotto di un’amica invitata a cena – fatto realmente accaduto – non è solo molto sensibile. In entrambi i casi, il risultato sarà dover sborsare parecchi soldi per pagare i danni, con il rischio di prendersi anche una denuncia (e dover chiudere qualche amicizia). Spiacevoli problemi evitabili con Allianz Ultra che copre anche la responsabilità civile dei familiari, animali domestici compresi. In casa, nelle immediate vicinanze, ma anche fuori. Come sanno bene alcuni clienti di Giardinella assicurazioni alle prese con guai provocati da borse voluminose in negozi di articoli delicati: effetti di mosse maldestre, anch’esse coperte dalla polizza. Con una proposta al passo coi tempi, prevedendo tra le possibilità anche la protezione contro i danni commessi dai minori attraverso il web: dal cyberbullismo alla condivisione di foto e video sensibili di terze persone.

Un’assicurazione estensibile

Gli imprevisti possono capitare dentro e fuori casa, e pure in nostra assenza, peggiorando i loro effetti. Ma non solo. È possibile estendere le garanzie anche ad altri beni, come ad esempio una casa di villeggiatura, per molti mesi all’anno chiusa e incustodita. Così come per animali d’affezione che, per stazza e necessità, non vivono con noi: è il caso dei cavalli in maneggio, che possono essere inseriti nella stessa polizza e tutelati allo stesso modo di un cane o un gatto. Oppure potremmo decidere di portare con noi le garanzie di Allianz per vacanze serene, assicurandoci un viaggio senza pensieri anche in posti lontani da casa e con una burocrazia non semplice da affrontare.

L’assistenza costante

E soprattutto quando si è fuori casa – ma non solo – uno dei problemi più urgenti, ancora prima di pensare ai danni, è risolvere gli effetti immediati degli imprevisti. Dal fermare la perdita d’acqua al cambiare la serratura forzata dai ladri. Allianz Ultra – casa e patrimonio ha pensato anche a questo, con un servizio di assistenza attivo 24 ore su 24 per ogni necessità. Basterà chiamare per ricevere l’aiuto di un professionista entro tre ore, come previsto dal contratto. Dall’opera di un idraulico a quella di un fabbro oppure, nel caso in cui il guaio avvenga di notte e non sia possibile operare, con una soluzione alternativa: come la vigilanza a tutela del nostro immobile forzato e rimasto esposto ad altre visite sgradite.

Per i dettagli è possibile consultare il sito di Giardinella assicurazioni e contattare i consulenti.


Dalla stessa categoria

I più letti

Il noleggio a lungo termine conviene. Lo sanno le aziende e i liberi professionisti e, ormai, si tratta di una scelta sempre più condivisa anche dai privati. A volte, però, a frenarci può essere il dubbio di non trovare l’auto giusta per noi. Quella con le caratteristiche necessarie a renderci la vita più facile e […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Bottiglie in plastica del latte che diventano dei colorati maialini-salvadanaio. Ricostruzioni di templi greci che danno nuova vita al cartone pressato di un rivestimento protettivo. Ma anche soluzioni originali di design, come una lampada composta da dischi di pvc, un grande orologio da parete in stile anni ’70 in polistirolo e due sedie perfettamente funzionanti […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]