Aggrediti in strada due ospiti del Cara di Mineo Uno finisce in ospedale, fermati tre giovani

È sempre più teso il clima attorno al Cara di Mineo. Stasera due migranti ospiti del centro d’accoglienza, originari del Gambia, sono stati aggrediti da tre giovani sulla strada statale 417, non lontano dalla struttura. I tre, armati di pistola, avrebbero intimato ai richiedenti asilo di consegnare i soldi che avevano, insultandoli. Uno dei due ha riportato delle contusioni al torace ed è stato portato dal 118 al pronto soccorso di Caltagirone dove è stato medicato. Il suo compagno è riuscito a fuggire. 

I carabinieri della compagnia di Palagonia hanno fermato i tre giovani e li hanno condotti in caserma. Sono sospettati di essere gli autori dell’aggressione. Dopo l’omicidio di Vincenzo Solano e Mercedes Ibanez, per cui è sospettato il diciottenne ivoriano Mamadou Kamara, il clima è molto teso. A Palagonia e attorno al Cara di Mineo nelle ultime ore è aumentata la presenza dell’esercito e delle forze dell’ordine. 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento