Floridia, asportano bancomat con una ruspa
Arrestati due catanesi, si cercano altri fuggitivi

Redazione

Cronaca – La notte scorsa un gruppo di malviventi ha tentato il colpo alla filiale Monte Paschi di Siena, dopo aver rubato un camion a Gravina di Catania. Ma i carabinieri sono intervenuti proprio mentre stavano caricando il bancomat sul mezzo pesante. Ne è seguita una notte di ricerche

Hanno rubato un camion a Gravina di Catania, ci hanno messo su un escavatore e hanno raggiunto Floridia, nel Siracusano, dove hanno sradicato il bancomat della filiale della Monte Paschi di Siena. Ma i due catanesi protagonisti del colpo sono stati sorpresi dai carabinieri proprio mentre caricavano la cassa sul mezzo pesante per portarla via. Sono quindi stati arrestati Maurizio Cutuli e Giuseppe Guerrazzi, entrambi di 48 anni. Mentre proseguono le indagini per individuare gli altri componenti della banda. 

Il tentato furto aggravato è avvenuto stanotte, ma il gruppo non ha fatto in tempo a portare a termine il colpo. Quando i militari dell'Arma sono intervenuti, i malviventi sono fuggiti nelle campagne circostanti: uno è stato arrestato quasi subito, poi sono iniziate le ricerche degli altri, anche grazie al supporto di un elicottero del 12esimo elinucleo di Catania. Così, nelle prime ore di stamattina, è stato individuato un secondo componente della banda, nascosto in un vicino terreno agricolo. 

Cutuli e Guerrazzi hanno diversi precedenti per reati contro il patrimonio, in particolare per furto aggravato. È già stato rintracciato il proprietario del camion rubato ieri a Gravina di Catania, mentre si sta ancora cercando di ricostruire l'origine dell'escavatore che era senza targa. Inoltre nelle manovre effettuate per asportare il bancomat, sono state danneggiate, due auto parcheggiate nello slargo davanti alla banca, che i malviventi hanno spostato con la forza. Anche i danni  all’istituto di credito sono ingenti e ancora in corso di quantificazione.