Video Danza Film Fest

Dal 4 all’ 11 giugno 2005 si svolgerà la prima rassegna internazionale di video danza città di Catania « Video Danza Film Fest »: “pensare e osservare la danza a partire dalle tradizioni del territorio”.
Si tratta di un’ esplorazione del processo creativo della danza attraverso 14 paesi, 33 artisti e 22 video.
La programmazione si articolerà su quattro grandi filoni:
Spazio > Territorio“, Il luogo in cui si lavora e i paesaggi circostanti sia esso urbano o naturale;
Cultura > Territorio“, gli eventi storici e i riferimenti culturali;
Corpo > Territorio“, il corpo inteso come spazio, come territorio da esplorare e conoscere;
Sicilia > Territorio“, videopresentazione della scena coreografica siciliana.

La prima edizione del festival, rappresenta un aspetto di un progetto culturale, iniziato nel 2002, per l’attivazione in Sicilia di un centro per lo sviluppo della danza contemporanea e le discipline correlate. Il progetto nato per sostenere i processi creativi si occupa di produzione, formazione,  ricerca e sperimentazione. Le interazioni espressive dei diversi linguaggi, compresa l’applicazione delle nuove tecnologie, sono il fulcro dell’attività del magazzino di scambi di arti e culture Majazé.  

Il festival intende stimolare una riflessione sulle problematiche della produzione artistica in relazione al territorio d’appartenenza, e fornire uno strumento di confronto fra operatori, artisti, curiosi, studiosi e tutti quelli che si occupano e preoccupano dello sviluppo culturale. I laboratori aperti a videomakers, danzatori e attori propongono un’esplorazione attiva sulla relazione tra l’immagine filmica e il movimento.  La produzione finale di un video-documento sarà un testimone non effimero del processo creativo.

Altro obiettivo del festival è la realizzazione di una Videoteca permanente che permetterà una  continuità e una crescita di tipo comparativo e non emulativo al servizio del territorio siciliano e dei paesi di prossimità.

 

Programma Ufficiale

*4 GIUGNO Majazé-magazzino culturale*

” Conferenza stampa ” ore 11,00

SUONO STUFO ” concerto Giorgio Rizzo    ore 22,30
concerto  per stufa a gas e percussioni elettroniche + sonorizzazione
video, a cura di Giorgio Rizzo

Suono Stufo…
Mi sono stufato del freddo dei suoni…sono stufato ma non mi mangerò, sono stufo del suono suonato, ma suonare stufato certo…non so.
Suono Stufo.
La stufa del pretesto…

Musicare un video
Video in movimento per il movivento… colori di suoni nel silenzio di
un balzo… il suono in funzione del video danzato, una terza voce che vive sull’immagine.
Non un concerto ma una musica subordinata alla danza

*5 GIUGNO al Centro Fieristico Le Ciminiere di Catania, sala C1, ore
20,30*

proiezione “O ENCONTRO” di Luciana Fina

a seguire alle 21,45 ” DIBATTITO ” con
Paolo Ruffini- giornalista e moderatore,
Andree Grau- docente di antropologia della danza presso la Roehampton
University (Londra),
Gitta Wigro- responsabile di “Dance on Screen” rassegna video del
centro
The Place di Londra,
Viviana Gravano- docente dell’ Accademia di Belle Arti di Catania
Luciana Fina- videomaker italiana residente a Lisbona
Massimo Canevacci- docente di antropologia presso l’ Università La
Sapienza
di Roma
Roberto Casarotto- curatore di “International Fabbrica For
Coreographer”,
sezione del Festival Fabbrica Europa di Firenze

*5 GIUGNO Majazé-magazzino culturale  ore 23,00*

A PIEDI NUDI NEL DANCE FLOOR
a cura di Stefano Ghittoni (The Dining Rooms) e Maria Arena
Concerto, installazioni, video e sonorizzazioni

Dpo la prima serata del festival di video danza di Catania, a Majazè ci sarà una serata intitolata “A piedi nudi nel dancefloor” .
Il dj Stefano Ghittoni, membro del progetto elettronico The Dining
Rooms, e la videomaker Maria Arena genereranno eclettiche suggestioni rese omogenee da un mix emozionale di musica e immagini. Un progetto di sonorizzazione d’ambiente per giradischi e video nel quale suonare musica diversa ma accomunata dalla medesima attitudine con l’immagine che espande il senso delle singole composizioni sonore.
Come suggerisce il titolo, il pubblico parteciperà alla serata a piedi scalzi sperimentando insolite sensazioni tattili attraverso le
installazioni di Damiano Stingone , giovane artista catanese.

La serata sarà inoltre anche l’occasione per ascoltare il nuovo disco di The Dining Rooms, ” Experiments in ambient soul “, appena uscito per Schema Records.
www.thediningrooms.org

 

*6 GIUGNO al Centro Fieristico Le  Ciminiere di Catania, sala C1,alle
ore 21,00*

Proiezione di “One Minute Wanders” selezione di The Place, presenta
Gitta Wigro –

Proiezione di “Blush” – Wim Vandekeybus

A Majazé “Digestivo: Drinks & Video Lounge” ore 22,30
Videoproiezioni di performances, creazioni video e dj set d’
accompagnamento.

*7 GIUGNO Centro Polivalente Via Zurria  alle ore 10,00*

TUNING SCORE” workshop di improvvisazione e composizione per
danzatori e attori condotto da Rossella  Fiumi

*”WORKSHOP PER VIDEOMAKER“* condotto da Luciana Fina al Centro Fieristico Le Ciminiere , sala C1, alle ore 21,00

Proiezione « spazio > territorio », selezione a cura di Majazé- magazzino  culturale

A Majazé “Digestivo: Drinks & Video Lounge ” ore 22,30
Videoproiezioni di performances, creazioni video e dj set d’
accompagnamento.

*8 GIUGNO Centro Polivalente Via Zurria alle ore 10,00*

TUNING SCORE” workshop di improvvisazione e composizione per
danzatori e attori condotto da Rossella  Fiumi

*”WORKSHOP PER VIDEOMAKER” condotto da Luciana Fina al Centro Fieristico Le Ciminiere di Catania, sala C1, alle ore 21,00

Proiezione « cultura > territorio », selezione a cura di Majazé-
magazzino culturale

*9 GIUGNO Centro Polivalente Via Zurria  alle ore 10,00*

TUNING SCORE” workshop di improvvisazione e composizione per
danzatori e attori condotto da Rossella  Fiumi

*”WORKSHOP PER VIDEOMAKER“* condotto da Luciana Fina al Centro Fieristico Le  Ciminiere di Catania, sala C1, alle ore 21,00

Proiezione « corpo > territorio » , selezione a cura di Majazé-
magazzino culturale

*10 GIUGNO Centro Polivalente Via Zurria  alle ore 10,00*

TUNING SCORE” workshop di improvvisazione e composizione per
danzatori e attori condotto da Rossella  Fiumi

*”WORKSHOP PER VIDEOMAKER“* condotto da Luciana Fina
al Centro Fieristico Le Ciminiere di Catania, sala C1, alle ore 21,00
« sicilia > territorio »   presentazione video di sei coreografe
siciliane

*11 GIUGNO Istituto Statale D’ Arte, via Crociferi alle ore 22,00*

Serial Paradise, spettacolo  di danza contemporanea, compagnia Cosmin Manolescu-Romania


Dalla stessa categoria

I più letti

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Bottiglie in plastica del latte che diventano dei colorati maialini-salvadanaio. Ricostruzioni di templi greci che danno nuova vita al cartone pressato di un rivestimento protettivo. Ma anche soluzioni originali di design, come una lampada composta da dischi di pvc, un grande orologio da parete in stile anni ’70 in polistirolo e due sedie perfettamente funzionanti […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]