Vaccarizzo, trovato un cadavere con foro nella testa Corpo decomposto. Si pensa a 26enne con precedenti

Potrebbe essere del 26enne Vincenzo Timonieri il cadavere trovato nella zona di Vaccarizzo, a Catania. Il corpo, in stato di avanzata decomposizione, presenterebbe almeno un foro in testa. Al momento, non è chiaro a quando risale la morte né l’esatta dinamica. Ma il giovane sarebbe scomparso da diversi mesi, almeno da febbraio. Le condizioni del cadavere non hanno reso immediata l’identificazione

In passato, Timonieri è stato coinvolto in fatti di droga. Nel 2014 venne arrestato dai carabinieri in un blitz a San Cristoforo, insieme ad altre 16 persone. I militari colpirono i responsabili dello spaccio tra le vie Alogna, Trovatelli, Trovato e Lava. Due anni dopo, Timonieri venne arrestato nella zona di via zia Lisa, dopo un lungo inseguimento. I carabinieri avevano intimato l’alt a una Mercedes con a bordo cinque persone, tra cui il giovane. Il gruppo però aveva forzato il posto di blocco. A conclusione dell’inseguimento vennero recuperati cinque passamontagna.

Nel 2018, invece, Timonieri fu protagonista di una protesta all’interno del carcere di Bicocca, dopo il rifiuto della direzione di dargli un permesso per potere seguire i funerali del bisnonno. In seguito a quella vicenda venne disposto il trasferimento del giovane in un’altra struttura penitenziaria.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento