Un sorvegliato speciale con armi e munizioni in casa Arrestato per detenzione abusiva e portato in carcere

Un fucile a canne mozze, munizioni e fedeli riproduzioni di armi corte. È quanto gli agenti della squadra mobile della questura di Trapani e del commissariato di Marsala hanno trovato a casa di un uomo che è stato arrestato. I poliziotti hanno effettuato una
perquisizione a sorpresa nell’abitazione dell’uomo in contrada Amabilina a Marsala.
All’interno di un garage di pertinenza dell’uomo, sono stati trovati un fucile a canne
mozze
, originariamente compendio di furto, con due cartucce di cui una già esplosa, oltre alle
riproduzioni fedeli di un revolver e di una semiautomatica, prive di tappo rosso

Nell’abitazione
erano invece presenti delle munizioni per armi corte di diverso calibro, contenute in una teca.
L’indagato, con precedenti penali e sorvegliato speciale è stato così arrestato con l’accusa di
detenzione abusiva di arma alterata e portato in carcere.
Il provvedimento, su richiesta della procura di Marsala, è stato poi convalidato dal giudice per le indagini preliminari, che ha confermato per l’indagato la misura cautelare della custodia in carcere.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento