Truffe ad anziani, in manette coppia di messinesi  Colpivano al Nord, fingendosi benefattori svizzeri

Nel giro di quattro mesi avrebbero raggirato una ventina di anziani tra la Liguria e la Lombardia. Protagonisti Carmelo Barbieri e Vincenzo Santacaterina, 62enni originari di Messina arrestati dagli agenti della Squadra mobile di Genova. 

I due sarebbero riusciti a rubare migliaia di euro tra contanti e gioielli, avvicinando le vittime fingendosi l’uno medico, l’altro un professionista svizzero di nome Tobler, interessato a fare donazioni a persone bisognose. 

L’obiettivo era però quello di ottenere la fiducia degli anziani, fino a intrufolarsi nelle loro case. A quel punto riuscivano a farsi donare beni e denaro da usare come garanzia nei confronti del notaio, davanti al quale promettevano di sottoscrivere l’atto. Tra le città colpite: Genova, Imperia, Milano e Varazze. I due hanno ammesso la propria responsabilità davanti ai poliziotti.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento