Si spara durante battuta di caccia, perde dita Colpo è partito dopo una caduta accidentale

Un uomo di 53 anni ha perso due dita della mano dopo essersi sparato accidentalmente durante una battuta di caccia. Il fatto è successo ieri a Caltanissetta, in contrada Grotticelli. L’uomo, trasportato in codice rosso al Pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta a bordo di un’ambulanza del 118, ha raccontato al medico di guardia che mentre si trovava in aperta campagna, percorrendo una rupe, è scivolato per terra facendo partire inavvertitamente un colpo di fucile.

Il proiettile, che lo ha colpito alla mano destra, gli ha fatto perdere due dita. Subito ha allertato i soccorsi e, dopo il trasporto in ospedale, è stato ricoverato per essere sottoposto a un intervento chirurgico.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento