Sequestrati 30mila giocattoli non sicuri nel Catanese

Circa 30mila giocattoli per bambini non conformi alle norme di sicurezza e di qualità sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Caltagirone, nel Catanese. Il provvedimento è arrivato dopo un’ispezione a una ditta individuale gestita da un cittadino di origine cinese a Vizzini. A essere stati sequestrati sono stati macchinine, giochi ad acqua, pupazzetti, bambole, pistole e costruzioni. Al termine delle attività di verifica, il commerciante è stato segnalato alla camera di commercio del Sud-Est Sicilia per una sanzione amministrativa. I prodotti non sicuri sono stati sequestrati e ritirati dal mercato per tutelare la sicurezza dei consumatori e la leale concorrenza di mercato. 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento