Santa Marina Salina, sindaco minacciato nella sua stanza Aggressione nata dopo una sanzione ai titolari di chiosco

In tre si sono presentati nella stanza del sindaco, minacciandolo e mettendo a soqquadro la scrivania. È accaduto lunedì a Santa Marina Salina, sull’isola dell’arcipelago delle Eolie, dove il primo cittadino Domenico Arabia è rimasto vittima di un’aggressione. I fatti sono accaduti intorno alle 12.30 e nonostante la presenza di alcuni agenti della polizia municipale. All’origine ci sarebbero state le proteste di un nucleo familiare che gestisce un chiosco nel periodo estivo. L’attività è stata di recente di controlli e sanzioni in seguito all’accertamento di carenze sul fronte delle autorizzazioni. La giunta comunale e il consiglio comunale hanno espresso solidarietà ad Arabia. «Condanniamo fortemente l’accaduto e qualsiasi episodio di violenza», si legge in una nota.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento