Regione, concorso rivolto a due profili di categoria D Le prove saranno svolte in un’unica sessione d’esame

La Regione Siciliana ha fissato la data delle prove scritte per gli ultimi due profili del grande concorso pubblico indetto per favorire il ricambio generazionale all’interno della pubblica amministrazione. Le figure ricercate sono quelle di funzionario dei sistemi informativi e tecnologie e funzionario tecnico per tutela del territorio e sviluppo rurale.

Unica sessione d’esame il 24 maggio nell’area concorsuale allestita con le Tendostrutture in via Lanza di Scalea a Palermo nei pressi del centro commerciale. Nella sessione mattutina, sarà in programma alle 10 il test scritto per i 1971 candidati per il reclutamento di 11 funzionari sistemi informativi e tecnologie, mentre nel pomeriggio, alle 15, sarà la volta dei 1617 candidati aspiranti ai 12 posti di funzionario tecnico agrario con riguardo alla tutela del territorio e sviluppo rurale.

«Ai test in modalità digitale, a cura del Formez – si legge in una nota della Regione – andranno il 17 maggio i candidati per i 22 funzionari amministrativi, il 18 maggio quelli per gli 8 funzionari avvocati, il 19 maggio per i 24 funzionari tecnici, e il 20 maggio sessione unica per i 5 funzionari di controllo di gestione e 18 economico finanziari, e infine, il 24 maggio quelli per i 12 funzionari dei sistemi informativi e tecnologie e i 12 funzionari tecnici agrari integrati successivamente al bando». 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento