Ragusa, terremoto di magnitudo 3.5 A Caltagirone evacuata una scuola

Scossa di magnitudo 3.5 intorno a mezzogiorno in Sicilia. Il terremoto ha avuto l’epicentro a Monterosso Almo, in provincia di Ragusa, ed è stato avvertito chiaramente dalla popolazione dei Comuni limitrofi. Fino a Caltagirone, dove è stata evacuato il liceo Ettore Majorana. «Eravamo in classe e stavamo facendo compito in classe – racconta Luciano, uno studente – e abbiamo sentito tremare il pavimento. La nostra aula è al secondo piano e si è avvertito per almeno sei secondi. Usciti nel corridoio abbiamo capito che non eravamo i soli ad averlo sentito». 

Nella provincia iblea, il sisma è stato sentito anche nei Comuni di Giarratana, Chiaramonte Gulfi, Buscemi e Palazzolo Acreide. A percepire il tremore anche gli abitanti di Vizzini, Licodia Eubea e Grammichele, in provincia di Catania, e Buccheri, nel Siracusano. Al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose. 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento