Mazzarino, polizia impedisce inizio di rave party L’area scelta per l’evento vicina alla diga Cimia

Intervento della polizia a Mazzarino, nel Nisseno, per sgomberare un’area che era stata scelta per l’organizzazione di un rave party. Sono stati centinaia i giovani provenienti anche da fuori Sicilia bloccati dagli agenti prima che l’evento avesse inizio. Il luogo – non lontano dalla diga Cimia – è stato inidividuato tramite il monitoraggio delle piattaforme social. Sul posto era stato già allestito un palco, con impianto di amplificazione alimentato da gruppi elettrogeni. Installate anche diverse tende da campeggio. Una settantina di partecipanti sono stati identiicati, mentre l’area è stata liberata intorno alla mezzanotte. 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento