Lampedusa, trasferiti seicento migranti dall’hotspot Nell’isola proseguono gli sbarchi, tre la notte scorsa

Continuano a Lampedusa i trasferimenti dei migranti accolti nei giorni scorsi all’interno dell’hotspot di contrada Imbriacola. In seicento sono saliti sulla nave Dattilo, diretti a Pozzallo dove sbarcheranno intorno alle 13. Intanto nell’isola delle Pelagie proseguono gli sbarchi: durante la notte 68 tunisini sono arrivati a bordo di due differenti barchini. I due natanti, entrambi in difficoltà, sono stati soccorsi mentre si trovavano al largo. A bordo anche minori e una donna. Un terzo gruppo, invece, viaggiava su un barcone partito dalla Libia: a bordo 125 persone di diversa nazionalità, tra cui marocchini, siriani, egiziani e bengalesi. Il numero di presenze nell’hotspot resta decisamente superiore alla capienza della struttura.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento