La scalata delle donne e sport di provincia

Lunedì 18 Aprile

Ghiaccio che passione!
Alla scoperta di Carolina Kostner, la “Dama dei ghiacci”

Pallone? “No, grazie”
I ragazzi italiani scelgono la danza

Donne e Sport: una storia ancora da scrivere
E’ tramontata la “casalinga” come valore da difendere, alla quale le tradizioni ci hanno abituato.

I giovani e il pallone
Il risveglio di una passione in un paese di provincia

Dove c’è armonia c’è sport  
Per la Cestistica Ragusa Dopo tante vittorie arrivano i play off

Paternò ci riprova
Conquistata l’Eccellenza, la città guarda già al professionismo

Lunedì 11 Aprile

Sport e cultura: un connubio da premio
Il CONI ha indetto due Concorsi Letterari per incentivare la letteratura sportiva.

La palla a spicchi su quattro ruote
Storia del basket in carrozzina,la disciplina più popolare tra i disabili italiani

Lunedì 3 Aprile

Senza tetto, ma campioni del mondo!
Chi non ricorda Spagna ’82. La finale di  Madrid, l’urlo di Tardelli, la gioia dell’allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini, la voce emozionata di Nando Martellini al grido storico di “Campioni del mondo”?

Stadio che vai Ultras che trovi
Oggi gli ultras sono tantissimi ed essere un ultrà significa incarnare un vero e proprio stile di vita, un modo di pensare che accomuna e rende uniti.

Yoga: un’alternativa allo stress
Sempre più gente lo pratica come antidoto contro l’ansia

Un “altro lunedì” dedicato allo sport
Parte da questa settimana una nuova sezione di Step1. Si tratta de “L’altro lunedì”, una sezione interamente dedicata allo sport, in cui confluiranno i lavori dei partecipanti al laboratorio sul giornalismo sportivo organizzato nell’ambito del progetto MediaLab


Dalla stessa categoria

I più letti

Giustizia per Emanuele Scieri

Catania archeologica, l`occasione mancata

In una nota protocollata al Comune etneo a metà gennaio l'associazione di piazza Federico di Svevia chiede di gestire il bene del XII secolo, abbandonato, per garantirne «a titolo gratuito e senza scopo di lucro, la fruibilità». Adesso interrotta dal cambio del lucchetto del cancello da cui vi si accede e dalle divergenze con uno degli abitanti, che risponde: «C'era il rischio per la pubblica incolumità»

I processi a Raffaele Lombardo