Incursioni pop a Palazzo Forcella De Seta In mostra i supereroi di Domenico Pellegrino

Chi dice che l’unica missione dei supereroi sia combattere contro malvagi, mostri e criminali? Nei fumetti accade così, ma nella vita reale succede che essi diventino anche paladini per la valorizzazione di luoghi dimenticati, sebbene ricchi di storia e bellezza: è il caso dei supereroi realizzati dall’artista Domenico Pellegrino, attualmente esposti a Palermo nella suggestiva location di Palazzo Forcella De Seta. Incursioni è il nome della mostra, in cui personaggi di fumetti e cartoon come Cat Woman, Spider Man, Capitan America e l’Uomo Pietra si aggirano come guardiani tra le sale in stile arabeggiante dell’ottocentesco palazzo che si affaccia sul Foro Italico, per custodirlo e risollevarlo dalla decadenza e dall’oblio.

Pellegrino affida questo compito a icone della cultura pop americana, vestendoli con trame che riprendono le decorazioni dei carretti siciliani, diventando così icone nostrane e nuove divinità pagane. Una sorta di nuovi dèi contemporanei, come Spider Man-Apollo, Cat Woman-Afrodite, Capitan America-Hermes, Uomo Pietra-Saturno, impegnati nel riscatto e nella riconquista di luoghi da vivere e riscoprire. In mostra anche le luminarie, simboli indiscussi del folklore siciliano e protagoniste di feste laiche e religiose. Tra tutte, la Sicilia installata sulla facciata del palazzo, fatta di cuori, cerchi e volute barocche, scintillante e cangiante. E poi Bella Vero, la bicicletta luminosa realizzata insieme a Massimo Cannatella.

La mostra, curata in collaborazione con Ance Palermo, rientra tra le attività sostenute dall’associazione per promuovere il patrimonio culturale cittadino. «È da alcuni anni ormai che Ance Palermo – spiega il presidente di Ance Palermo Fabio Sanfratello – oltre a occuparsi di rappresentare e assistere le imprese di costruzione, si impegna in iniziative legate alla cultura, cosa che, in qualche modo, è legata all’acquisto di Palazzo Forcella De Seta e all’impegno per conservarlo, salvaguardarlo e aprirlo alla città, contribuendo anche alla rivitalizzazione del centro storico di Palermo».

Proprio da questa riflessione nasce l’idea di ospitare la mostra di Pellegrino. «I suoi supereroi – prosegue – nel loro simboleggiare l’uomo che, nella sua complessità e anche nella sua imperfezione, lotta quotidianamente contro immani problemi senza arrendersi, incarnano perfettamente la nostra idea di lotta quotidiana per la città, il principio di impegno concreto e fattivo che ci contraddistingue e rappresentano un ulteriore passo dell’associazione nella promozione del territorio, dove per territorio si intende l’insieme di storia, arte, mestieri, saper fare» conclude. La mostra resterà visitabile fino al 31 luglio, dal lunedì al venerdì ore 9.00-13.00 / 15.30-18.00 e il sabato e la domenica ore 11.00-19.30.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento