In commissariato si entra solo «con abbigliamento consono» La decisione del questore dopo un pregiudicato in costume

«Da oggi non sarà consentito l’ingresso nei nostri uffici, per situazioni non di emergenza, di chi non abbia un atteggiamento e un abbigliamento decoroso». A comunicarlo è stato il questore di Caltanissetta Emanuele Ricifari dopo che, sabato, un pluripregiudicato si è presentato al commissariato di Gela in abbigliamento da spiaggia per la firma da apporre in quanto sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale.

«L’uomo si è presentato in abbigliamento (si fa per dire) da spiaggia per riportare la firma nel registro – ha spiegato Ricifari – E, per di più, è andato in escandescenza aggredendo verbalmente l’agente. Sarebbe passato alle vie di fatto – ha aggiunto il questore – se non fossero intervenuti altri poliziotti a contenerlo».


Dalla stessa categoria

Lascia un commento