Il giovane ‘regista’ del Palermo

Abbiamo scovato un vero talento a Palermo: un giovanissimo regista sportivo in-pectore che negli ultimi mesi è sempre più apprezzato sul web grazie ai suoi bei video sul Palermo calcio. Pietro Falanga è un tifoso rosa ormai molto conosciuto: i suoi video d’alta qualità sul Palermo sono apprezzatissimi non solo dai tifosi del Palermo, ma da quelli di tutta Italia e oltre. La caratteristica dei suoi video è che sono montaggi su musiche scelte da Pietro e con immagini trattate in maniera da rendere le azioni dei nostri eroi del calcio rosanero come “epiche”. Il suo video sulla recente partita Inter-Palermo 4-4, che pubblichiamo qui sotto , l’hanno visto molto anche gli interisti: sembra veramente un’epica battaglia sul campo ghiacciato di San Siro ed ha avuto, da solo, più di 18.000 visitatori.

Ogni video creato da Pietro Falanga e pubblicato su youtube è come un piccolo film, in effetti una clip, dove si vede molto più che in qualsiasi canale tradizionale TV o web e, soprattutto, con una qualità migliore ed un pathos straordinario. Pietro pubblica regolarmente una clip su ogni partita del Palermo e su i più importanti fatti e personaggi della squadra rosanero, come ad esempio l’addio della stella rosanero Xavier Pastore, oppure i gol del capitano Fabrizio Miccoli. Abbiamo quindi deciso innanzitutto di intervistarlo e di proporlo stabilmente con i suoi video insieme ai nostri commenti sulle partite del Palermo.

Pietro, quanti anni hai, innanzitutto? Mi sembri giovanissimo, d’altronde come tutti gli esperti di web.

“Ho ventidue anni: sono nato nel 1990”.

Come è nata la tua attività di creatore di video sportivi?

“Ovviamente creo i miei video per passione. Li pubblico su youtube da alcuni mesi, e per vari motivi. Il primo è che in questo modo gli emigrati siciliani possono vedere una sintesi originale delle partite anche all’estero, e che non è la stessa sintesi ‘moscia’ dei canali abituali: è molto più completa e interamente rivista con musiche scelte ad hoc. Il secondo è perché ho ovviamente una visione da tifosissimo del Palermo e quindi voglio esaltare determinate cose. Il terzo è perché, come tanti altri tifosi siciliani, ho notato che le TV nazionali, Domenica Sportiva, etc., non dedicano molto spazio alle squadre che meritano, come il Palermo, e che spesso trattano poco episodi controversi , come è successo la settimana scorsa con la partita di Siena”.

E’ vero. Infatti, ho notato che quel video, fatto come sempre molto bene, evidenzia cose che non si sono affatto viste sulle trasmissioni sportive nazionali…

“E’ proprio così: e sono orgoglioso che ci siano stati molti commenti, non solo di tifosi del Palermo. Ma addirittura milanisti, che ci hanno dato pure ragione nel caso con il Siena”.

Insomma, sei un palermitano che fa conoscere e che di fatto fa informazione libera sul web. Ma torniamo a te, personalmente, cosa fai? Studi?

“Frequento il quinto anno di liceo industriale, l’ITI in Via Duca della Verdura… effettivamente sono un poco indietro negli studi rispetto alla mia età, ma conto di recuperare”.

Cosa fanno i tuoi genitori? Com’è la tua famiglia?

“Mio padre lavora adesso alla Fincantieri di Marghera ed era prima alla Fincantieri di Palermo, quando c’erano navi su cui lavorare… Poi è dovuto partire come tanti altri. Mia madre è casalinga. Ho un fratello più grande, Salvo, anche lui è dovuto partire per lavoro e adesso vive a Parma. Ho anche una sorella più piccola che si chiama Anna e che vive a Palermo2.

Cosa vorresti fare da grande?

“Vorrei frequentare il DAMS, ma per questioni d’età non vorrei dilungarmi troppo negli studi e quindi proverei a lavorare quanto prima. Adesso vedo che ci sono opportunità anche nel campo della crescita professionale che mi piace: ad esempio, se studio cinema. Il cinema mi piace molto, non solo lo sport. Guardo molti film e questo mi permette di studiare le tecniche di montaggio e di creazione, almeno da autodidatta”.

Con bei risultati, a mio avviso… La passione per l’arte video come è iniziata?

“Diciamo che mi piace trasmettere qualcosa alla gente. Alcune volte realizzo video sul cinema, ma sono più seguito per i video sul Palermo”.

Utilizzi bene anche i filtri…

“Sì, utilizzo anche i filtri e vari effetti audio-video che danno un tocco in più alla clip. Cerco di realizzare gli zoom sui giocatori, le azioni, aumento le sensazioni. Mi concentro anche sull’espressione dei giocatori, e sul loro stato emotivo di atleti e professionisti nella partita. Il che piace molto”.

L’atmosfera che c’è nelle tue clip infatti denota una certa capacità di apprendere almeno alcune delle tecniche.

“Il montaggio penso che sia buono perché, come accennato, applico idee che vengono fuori dalla visione di molti film: cerco sempre di studiare l’accoppiamento musica-immagini, il modo di tagliare e montare. Punto molto a fare emozionare la gente, alternando il rosa e il nero: il felice e il triste”.

Lo sai perché il Palermo ha i colori rosa e nero? Forse dovrei dirtelo da tifoso più anziano!

“No, qual è?”.

Il principe Ajroldi, co-proprietario del Palermo all’inizio del XX secolo, come attestato da una sua lettera tra l’altro pubblicata qualche tempo fa sulla Gazzetta dello Sport, voleva che i colori fossero simboli del dolce della vittoria e dell’amaro della sconfitta: il dolce del rosa, era d’uopo quando si vinceva, accoppiato al rosolio o a un vino rosé per brindare. Il nero era invece l’amaro, di quando si perde, brindando comunque e sportivamente, ma con un buon amaro siciliano di colore scuro. Nel tuo caso val bene brindare con il rosa: hai molto successo, soprattutto quando il Palermo vince, ma non solo.

“Sono sorpreso del successo che ho avuto nel web. Perché sinceramente non me l’aspettavo. Ho iniziato per gioco. Addirittura infastidivo la mia famiglia con il volume del mixer troppo alto… e quando provavo a fare vedere qualche video quasi mi snobbavano”.

E poi invece una progressione di vittorie tue in rete. Quanti visitatori hai avuto sul tuo sul web ad oggi?

“Sul mio canale youtube sono arrivato a più di 800.000 visitatori in pochi mesi. E su facebook sono arrivato a 3600 fans in poche settimane; tutti grazie ai video, perché poi sono una persona molto riservata”.

Non male. Quando ti sei accorto che c’era un certo successo?

“Già su youtube. Poi aprendo una pagina su facebook e facendo girare la voce è diventato tutto più facile. Ognuno dei miei video è condiviso da migliaia di visitatori ogni volta che lo pubblico su Facebook. Anche le clip sui singoli giocatori. E, almeno teoricamente, sono clip esclusivamente dedicate ad un pubblico di tifosi del Palermo. In realtà vedo che sono apprezzati anche da tifosi di altre squadre, persino del Catania!”.

Sì, ho visto quello su Miccoli che è veramente fatto bene…

“Quello l’hanno aspettato in molti per un certo tempo, invitandomi a crearlo. Ed una volta pubblicato ha superato 6.000 visitatori in pochi giorni. Fa piacere vedere tutti i ‘mi piace’ della gente, le visualizzazioni, i complimenti che mi fanno”.

Progetti per il futuro? Quest’anno c’è la maturità, giusto? E poi? Dicevi del Dams…

“E’ una parola! A me basterebbe avere anche un lavoro come montatore video, approfondire programmi di software di editing video, come Adobe Premier, e lavorare per la TV o il cinema. In effetti, ho già collaborato con Reterete24 realizzando alcuni video per loro. Mi piacerebbe molto anche trasmettere i miei video sugli schermi dello stadio prima e dopo la partita del Barbera. Chissà se il Palermo calcio si accorge di me dopo la tua intervista!”.

Lo spero proprio! Intanto, da oggi ospitiamo i tuoi video su Link Sicilia, nella nostra pagina sportiva e insieme ai nostri servizi sulle partite del Palermo. Auguri Pietro! E grazie per fare conoscere il calcio siciliano ovunque attraverso la rete!

 

 

 

 

 

 

 

 


Dalla stessa categoria

Ricevi le notizie di MeridioNews su Whatsapp: iscriviti al canale

I più letti

Abbiamo scovato un vero talento a palermo: un giovanissimo regista sportivo in-pectore che negli ultimi mesi è sempre più apprezzato sul web grazie ai suoi bei video sul palermo calcio. Pietro falanga è un tifoso rosa ormai molto conosciuto: i suoi video d’alta qualità sul palermo sono apprezzatissimi non solo dai tifosi del palermo, ma da quelli di tutta italia e oltre. La caratteristica dei suoi video è che sono montaggi su musiche scelte da pietro e con immagini trattate in maniera da rendere le azioni dei nostri eroi del calcio rosanero come “epiche”. Il suo video sulla recente partita inter-palermo 4-4, che pubblichiamo qui sotto , l’hanno visto molto anche gli interisti: sembra veramente un’epica battaglia sul campo ghiacciato di san siro ed ha avuto, da solo, più di 18. 000 visitatori.

Abbiamo scovato un vero talento a palermo: un giovanissimo regista sportivo in-pectore che negli ultimi mesi è sempre più apprezzato sul web grazie ai suoi bei video sul palermo calcio. Pietro falanga è un tifoso rosa ormai molto conosciuto: i suoi video d’alta qualità sul palermo sono apprezzatissimi non solo dai tifosi del palermo, ma da quelli di tutta italia e oltre. La caratteristica dei suoi video è che sono montaggi su musiche scelte da pietro e con immagini trattate in maniera da rendere le azioni dei nostri eroi del calcio rosanero come “epiche”. Il suo video sulla recente partita inter-palermo 4-4, che pubblichiamo qui sotto , l’hanno visto molto anche gli interisti: sembra veramente un’epica battaglia sul campo ghiacciato di san siro ed ha avuto, da solo, più di 18. 000 visitatori.

Abbiamo scovato un vero talento a palermo: un giovanissimo regista sportivo in-pectore che negli ultimi mesi è sempre più apprezzato sul web grazie ai suoi bei video sul palermo calcio. Pietro falanga è un tifoso rosa ormai molto conosciuto: i suoi video d’alta qualità sul palermo sono apprezzatissimi non solo dai tifosi del palermo, ma da quelli di tutta italia e oltre. La caratteristica dei suoi video è che sono montaggi su musiche scelte da pietro e con immagini trattate in maniera da rendere le azioni dei nostri eroi del calcio rosanero come “epiche”. Il suo video sulla recente partita inter-palermo 4-4, che pubblichiamo qui sotto , l’hanno visto molto anche gli interisti: sembra veramente un’epica battaglia sul campo ghiacciato di san siro ed ha avuto, da solo, più di 18. 000 visitatori.

Abbiamo scovato un vero talento a palermo: un giovanissimo regista sportivo in-pectore che negli ultimi mesi è sempre più apprezzato sul web grazie ai suoi bei video sul palermo calcio. Pietro falanga è un tifoso rosa ormai molto conosciuto: i suoi video d’alta qualità sul palermo sono apprezzatissimi non solo dai tifosi del palermo, ma da quelli di tutta italia e oltre. La caratteristica dei suoi video è che sono montaggi su musiche scelte da pietro e con immagini trattate in maniera da rendere le azioni dei nostri eroi del calcio rosanero come “epiche”. Il suo video sulla recente partita inter-palermo 4-4, che pubblichiamo qui sotto , l’hanno visto molto anche gli interisti: sembra veramente un’epica battaglia sul campo ghiacciato di san siro ed ha avuto, da solo, più di 18. 000 visitatori.

Abbiamo scovato un vero talento a palermo: un giovanissimo regista sportivo in-pectore che negli ultimi mesi è sempre più apprezzato sul web grazie ai suoi bei video sul palermo calcio. Pietro falanga è un tifoso rosa ormai molto conosciuto: i suoi video d’alta qualità sul palermo sono apprezzatissimi non solo dai tifosi del palermo, ma da quelli di tutta italia e oltre. La caratteristica dei suoi video è che sono montaggi su musiche scelte da pietro e con immagini trattate in maniera da rendere le azioni dei nostri eroi del calcio rosanero come “epiche”. Il suo video sulla recente partita inter-palermo 4-4, che pubblichiamo qui sotto , l’hanno visto molto anche gli interisti: sembra veramente un’epica battaglia sul campo ghiacciato di san siro ed ha avuto, da solo, più di 18. 000 visitatori.

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Il potere dell’app, la mossa del cestino, il colpo del calendario, lo scudo del numero verde e la forza del centro di raccolta. Sono questi i superpoteri che Kalat Ambiente Srr fornisce a tutti i cittadini per arrivare all’obiettivo di una corretta modalità di conferimento dei rifiuti e di decoro ambientale. «Supereroi da prendere a […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]