I mestieri della stampa e dell’editoria Corso pratico con scrittori e giornalisti

Dall’aspirante giornalista che vorrebbe essere in Afghanistan – e invece è a Librino – allo scrittore che attende l’ispirazione senza aver prima educato la creatività. I mestieri della stampa e dell’editoria: dalle parole ai fatti è un corso di editoria e giornalismo internazionale per imparare a fare ma anche a disfare, soprattutto i falsi miti su due delle professioni considerate tra le più romantiche. Trenta ore di lezione, a partire dal 29 febbraio all’orto botanico, più la proiezione di film, corti e documentari inediti sui temi del giornalismo e della letteratura. Promosso dalla rivista letteraria Storie e da Leconte editore di Roma, insieme all’università di Catania e al Criea (Centro regionale di informazione ed educazione ambientale).

Una terapia intensiva per aspiranti scrittori – di realtà o di fiction – con le lezioni, i workshop e gli interventi dei professionisti del mestiere, coordinati da Salvatore Ciancitto, docente dell’università di Catania e responsabile didattico della casa editrice. Per la letteratura si va dalla presenza del poeta e saggista statunitense Elazar Larry Freifeld a quella della scrittrice israeliana Lois Unger, passando per la visita dello sceneggiatore e scrittore spagnolo Norberto Luis Romero. Per il giornalismo, invece, gli incontri si terranno con alcuni redattori di CTzen e Salvo Messina di RadioLab. Per Leconte sarà presente un’altra nostra vecchia conoscenza: Marco Pirrello, videomaker e autore dello spot della nostra testata. Insieme a lui, a rappresentare gli organizzatori sarà Gherardo Fabretti di Storie.

Non solo lezioni. Durante il corso, infatti, sono previsti anche due eventi speciali. Le proiezioni di Mezzanotte a vita e La crisi!, con sottobraccio i libri da cui sono stati tratti: rispettivamente le opere dello statunitense Jerry Stahl e della francese Coline Serreau. Ciancitto condurrà gli allievi attraverso un’analisi letteraria, cinematografica e filologica. Tutti i corsisti, inoltre, verranno coinvolti nella realizzazione della rivista Storie di Sicilia, a diffusione regionale e nazionale e riceveranno un diploma con valore di credito formativo. Ai migliori è anche offerta la possibilità di stage, tirocini, collaborazioni o ulteriori corsi a Roma o a Catania, secondo le disponibilità delle redazioni. Nella capitale presso Storie e Leconte oppure presso il service editoriale Versatile. A Catania alla libreria Prampolini o presso le redazioni di RadioLab e CTzen.

Il costo del corso è di 400 euro, compreso di materiali didattici: dispense, libri – tra cui quelli degli eventi speciali – un vocabolario di giornalismo, tutoring on line e l’iscrizione gratuita a leMag, il magazine on line di Storie e Leconte. Agli allievi che si iscriveranno tramite CTzen è riservato uno sconto del dieci per cento sulla tariffa di partecipazione. Per usufruirne, basta comunicare alla nostra redazione i vostri nominativi e indirizzi email che verranno da noi girati alla sede centrale della casa editrice a Roma. Per formalizzare l’iscrizione, bisogna comunque rivolgersi successivamente a Leconte: che, riconosciuti i vostri dati, applicherà la tariffa scontata.

[Foto di Massim.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento