Giarre, riattivate linee telefoniche del Comune «Ci sono ancora molte circostanze da chiarire»

Le linee telefoniche degli uffici del Comune di Giarre, da oggi, sono di nuovo attive. Era stata Telecom Italia, qualche giorno fa, a isolare telefonicamente la sede del Comune, del Giudice di Pace e delle scuole di I grado, a seguito di mancati pagamenti di contratti di leasing «attivati anni fa e per i quali era già stata disposta la disdetta – ha spiegato il vicesindaco e assessore al Bilancio Salvo Vitale -. Ma, nonostante le contestazioni – ha proseguito -, il gestore ha continuato a chiederne il pagamento».

Gli amministratori del comune jonico e i vertici dell’azienda si sono confrontati ieri in audioconferenza per fare il punto di una situazione che lo stesso Vitale ha definito «complessa». «Il Comune si è impegnato a effettuare un pagamento in due tranche, entro il mese di ottobre, relativo ad alcuni mancati versamenti registrati negli anni 2016 e 2017 e Telecom è conseguentemente intervenuta per ripristinare le utenze – ha proseguito l’assessore -, ma ci sono ancora molte circostanze da chiarire».

Il vicesindaco ha poi chiesto all’azienda un confronto personale che dovrebbe tenersi a breve nella città di Giarre. «È giusto che i rappresentanti di Telecom vengano qui fisicamente e si rendano disponibili a valutare con noi i documenti in nostro possesso – ha concluso Vitale – e in relazione ai quali abbiamo già formulato le nostre osservazioni».


Dalla stessa categoria

Lascia un commento