Basket, l’Orlandina sfida i campioni d’Italia Impegni insidiosi per Trapani e Agrigento

Sarà un altro weekend davvero ricco di appuntamenti quello che vedrà impegnate le squadre siciliane maschili e femminili di basket. A dire il vero le compagini impegnate domenica saranno quattro, con l’ultima gara che si disputerà lunedì sera in quello che sarà un monday night davvero interessante.

SERIE A – Nella nona giornata di campionato, la Betaland Capo d’Orlando ospiterà i campioni d’Italia della Dinamo Sassari al PalaFantozzi. L’incontro si giocherà in notturna, lunedì sera alle ore 20,30. I siciliani sono reduci dall’ottimo successo esterno in casa della Manital Torino che li ha proiettati nuovamente a ridosso della zona play off, a quota otto in classifica. Due punti in più li hanno i sardi che però vengono da un sofferto cambio in panchina: via Sacchetti, con il quale è arrivato lo scudetto l’anno scorso, ecco Marco Calvani, presentato in settimana. Per Basile e compagni sarà una sfida quasi proibitiva, ma una vittoria proietterebbe la squadra di Griccioli in piena zona play off.

SERIE A2 – Impegno sulla carta abbordabile per la Lighthouse Conad Trapani che ospiterà al PalaConad l’Angelico Biella. Le due squadre sono separate da quattro punti in classifica, con i granata in lotta per un posto nella parte alta della graduatoria e i piemontesi che invece sono nelle zone calde. I siciliani, tra l’altro, devono anche riscattare la sconfitta arrivata a Casale Monferrato. «Sappiamo che non sarà un impegno facile – dichiara il numero cinque granata, Andrea Renzi – e che i nostri prossimi avversari faranno di tutto per renderci la vita dura, ma abbiamo forte motivazione a dare il massimo, per tentare di ritrovare la vittoria davanti al nostro pubblico».

Trasferta più complicata per la Fortitudo Agrigento che invece deve riscattare la sconfitta interna contro Siena. La squadra di coach Ciani sarà infatti impegnata sul parquet di Latina, contro una squadra che in classifica è appaiata ai siciliani, a quota dieci punti. Un appuntamento non facile, come afferma l’ala Marco Evangelisti: «Latina è un campo difficile. Noi veniamo da una sconfitta pesante che vogliamo subito superare andando a vincere in trasferta, ma sappiamo sarà difficile, poichè loro sono molto aggressivi e difendono bene».

Chi è messo molto peggio è però La Briosa Barcellona che dopo cinque sconfitte consecutive sarà di scena sul parquet della Npc Rieti. I giallorossi sono ultimi in classifica a quattro punti, alla pari soltanto con Reggio Calabria. Un successo darebbe un lumicino di speranza ai siciliani, ma per farlo occorre superare la cosiddetta maledizione del terzo quarto che ha finora perseguitato la squadra di coach Bartocci. Proprio l’allenatore ha descritto così la situazione vissuta dai giallorossi: «Per quanto ci riguarda, dobbiamo uscire fuori dallo status di giovani di belle speranze. O si è giovani che vogliono andare da qualche parte o si rischia di rimanere delle eterne promesse. È un’esortazione a tutti i ragazzi a dare qualcosa in più e ad un’acquisizione di responsabilità cui forse non sono stati mai abituati nella loro carriera».

SERIE A1 FEMMINILE – La Virtus Eirene Ragusa torna in campo dopo la pausa per le Nazionali che ha fermato il campionato lo scorso weekend. Le biancoverdi, con dodici punti in classifica, sono sempre terze a due lunghezze dalla coppia di testa composta da Schio e Lucca e domenica pomeriggio sfideranno la Ceprini Costruzioni Orvieto, ferme a quota quattro. Le siciliane hanno la miglior difesa del campionato, mentre le umbre rappresentano il terzo peggior attacco. Facile aspettarsi un match a senso unico, ma non la pensa così l’assistant coach Maurizio Ferrara: «Andiamo ad affrontare un team abbastanza completa. Una squadra da prendere con le pinze anche in considerazione degli allenamenti con le giocatrici contate per la pausa della nazionale».


Dalla stessa categoria

Ricevi le notizie di MeridioNews su Whatsapp: iscriviti al canale

I più letti

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Il potere dell’app, la mossa del cestino, il colpo del calendario, lo scudo del numero verde e la forza del centro di raccolta. Sono questi i superpoteri che Kalat Ambiente Srr fornisce a tutti i cittadini per arrivare all’obiettivo di una corretta modalità di conferimento dei rifiuti e di decoro ambientale. «Supereroi da prendere a […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]