Autostrada Ct-Sr, un altro incidente in galleria al buio Automobilista scende dalla macchina e viene travolto

Un altro incidente si è verificato questa mattina intorno alle otto sull’autostrada Catania-Siracusa, all’interno della galleria San Fratello, in territorio di Melilli. Secondo una prima ricostruzione, un’auto in panne si sarebbe fermata dentro la galleria sulla carreggiata in direzione Catania, accostata sulla corsia di emergenza. L’automobilista sarebbe sceso per controllare cosa non andasse nel mezzo. Ma «la galleria era completamente al buio», spiegano dall’Anas e un motociclista sarebbe finito addosso all’automobilista. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, gli agenti della polizia stradale e l’Anas. 

Trasportato all’ospedale Cannizzaro di Catania con l’elisoccorso, risulta gravemente ferito un uomo di 27 anni di cui non sono state rese note le generalità. La persona ha riportato gravi ferite a una gamba e un trauma toracico-addominale. Al nosocomio etneo i sanitari stanno procedendo a effettuare altri accertamenti. La prognosi rimane riservata

La carreggiata in direzione Catania è stata chiusa, e gli automobilisti che devono raggiungere il capoluogo etneo devono obbligatoriamente uscire ad Augusta. Sull’arteria si registrano ancora rallentamenti. Solo la settimana scorsa un altro incidente si era verificato sulla Siracusa-Catania e determinante, anche in quel caso, era risultata l’assenza di illuminazione delle galleria. 

Intorno alle 10 si è verificato un altro incidente a ridosso dell’ultima galleria verso Catania, San Demetrio, si è verificato il secondo incidente stradale, a quanto sembra autonomo. Un uomo di 79 anni di Avola, a bordo di una motoape, avrebbe perso il controllo del mezzo riportando ferite lievi. Medicato dai sanitari è stato dimesso con una prognosi di sei giorni.

L’assenza di illuminazione interessa, come confermato dall’Anas, le gallerie Cozzo Battaglia, Filippella e San Fratello. Parzialmente illuminate i tunnel San Demetrio e Serena. Disservizi che, secondo l’Anas, sono determinati dai furti di rame


Dalla stessa categoria

Lascia un commento