Augusta, ustionato un operaio della zona industriale Assunto da pochi giorni. «Verificare responsabilità»

Incidente sul lavoro nella zona industriale siracusana. Un operaio della Coemi Srl, presso una sottostazione elettrica dello stabilimento Sonatrach di Augusta, è rimasto ustionato gravemente ma non è in pericolo di vita. Come riferito dai segretari provinciali Fiom Cisl, Fiom Cgil, Uilm Uil, Angelo Sardella, Antonio Recano, Giorgio Miozzi «il lavoratore coinvolto nell’incidente, dopo essere stato soccorso dal personale interno, è stato trasportato per le cure all’ospedale di Augusta. In questi mesi – hanno aggiunto – il petrolchimico sta vivendo un momento di incertezza e tensione che pesa anche sulle condizioni di sicurezza e salute dei lavoratori».

Stando a quanto emerso finora, «l’operaio ha riportato ustioni a mani e ginocchia e, solo per puro caso, oggi non stiamo parlando di un incidente mortale – ha dichiarato Marco Faranda, il segretario territoriale Fismic Confsal di Siracusa – Chiediamo che si chiarisca rapidamente cosa è successo per accertare eventuali responsabilità e verificare se, come previsto dalle regole interne dell’azienda, l’operaio ferito, assunto da pochi giorni, fosse affiancato da un tutor esperto». 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento