Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Sciacca, smerciavano alici sott'olio contraffatte
Denunciato un 57enne per frode in commercio

Sequestrati otto quintali di prodotti attribuiti con etichette false a una nota azienda saccense, all'oscuro di tutto, per finire poi sugli scaffali di attività commerciali della provincia di Agrigento e Trapani

Redazione

I carabinieri della stazione di Sciacca e quelli del Nas di Palermo hanno denunciato un cittadino saccense a cui hanno sequestrato otto quintali di alici e sardine sott’olio, che qualcuno aveva pensato di produrre e vendere senza alcuna autorizzazione, spacciandoli con etichette false per alimenti prodotti da un’azienda saccense del settore.

Era da un po’ che i militari, partendo da prodotti ittici conservieri contraffatti smerciati ad alcuni piccoli esercenti agrigentini e trapanesi, erano sulle tracce del laboratorio abusivo che confezionava gli alimenti. E così ieri, supportati dal Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Palermo, competenti in materia sanitaria e alimentare anche per quest’area della Sicilia, hanno individuato a Sciacca il luogo dove gli alimenti venivano confezionati, trovando in un locale angusto circa otto quintali di confezioni di alici e sardine sott’olio, suddivisi in circa mille barattoli di vetro su cui erano state applicate, con apposite attrezzature, etichette false di un’azienda saccense del settore, ovviamente all’oscuro di tutto. 

Per il titolare dell’attività, B.M. 57enne, è scattata la denuncia in stato di libertà per frode in commercio. Ora i carabinieri stanno cercando di reperire tutti gli alimenti smerciati, coadiuvati da altri comandi dell’Arma delle province di Agrigento e Trapani, oltre che dai loro colleghi del Nas che ieri hanno eseguito con i veterinari dell’Asp i campioni sui prodotti per stabilire con specifici esami se, al di la della frode in commercio, gli alimenti siano pericolosi o nocivi per la salute pubblica.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×