Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Scala dei Turchi, Michelle Hunziker nell'area interdetta
Il post: «Venendo dal mare non si incontrano cartelli»

La nota conduttrice ieri ha visitato il sito di Realmonte, nonostante da mesi l'accesso sia vietato per il pericolo di cedimenti sulla marna. Oggi tramite Facebook ha spiegato di avere agito «assolutamente in buona fede»

Redazione

La fotografia di Michelle Hunziker seduta sulla Scala dei Turchi già ieri aveva lasciato perplessi quanti avevano sottolineato come la conduttrice si trovasse in un'area interdetta. Il divieto, che nelle scorse settimane non è rispettato anche da tanti turisti, è stato posto dal sindaco di Realmonte per il pericolo crolli. 

Oggi Hunziker ha pubblicato un post su Facebook spiegando di non avere avuto intenzione di trasgredire le regole. «Assolutamente in buona fede, arrivando dal mare con una persona locale, la quale ci dava indicazioni, ci siamo attenuti tutti alle regole stando al di là della recinzione, la quale delimita in maniera evidente l’area sequestrata della Scala dei Turchi», scrive la conduttrice facendo riferimento alla zona su cui la procura di Agrigento ha posto i sigilli. 

«Solo ora ho appreso che l’intera area è sottoposta a un’ordinanza di interdizione per rischio frane. Venendo da mare - ha ribadito - non ci sono cartelli visibili che indicano tale divieto. Comunque colgo quest’occasione (nessun male vien per nuocere) per sottolineare l’importanza di quest’ordinanza». Infine il riconoscimento per la bellezza del sito. «La Scala dei Turchi è meravigliosa, andate a vederla tutti dal mare o dalla spiaggia punta Majata. Un bacio grande dalla sottoscritta che alla fine - conclude Hunziker - fa volentieri da faro alle problematiche burocratiche».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×