Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Autobus a partire da dieci euro per tornare in Sicilia
La Regione in campo contro il caro voli per le festività

Attraverso l'Ast, la Regione mette a disposizione degli studenti fuorisede collegamenti da dieci a trenta euro con partenza da Milano, Roma e Napoli e destinazione Palermo e Catania

Redazione

Autobus a prezzi politici da Milano, Roma e Napoli per la Sicilia durante le festività. La Regione siciliana scende in campo per provare a combattere il caro voli e offre una possibilità in più agli studenti che vogliono tornare nell'isola per Natale e Capodanno e che ancora non sanno come fare. «Attraverso l’Azienda siciliana trasporti, una delle partecipate dalla Regione - fanno sapere dalla presidenza - saranno messi a disposizione per i giovani fuorisede fino a otto pullman, ad un costo simbolico per viaggiatore che va dai dieci ai trenta euro».

A farsi promotore dell'iniziativa è stato direttamente il governatore Nello Musumeci. Il servizio, che inizia a Milano e prevede una sosta a Roma e una a Napoli, sarà offerto dal 20 al 23 dicembre e dal 5 al 7 gennaio. Le prenotazioni si ricevono direttamente all’Ast e solo sul sito internet. Si sta ancora studiando il modo più efficace per comunicare l'iniziativa e rendere operativa la possibilità di prenotarsi. Nei prossimi giorni maggiori dettagli saranno pubblicati sui siti ufficiali della Regione e dell’Azienda siciliana trasporti.

Quel che è certo è che l'iniziativa si rivolge esclusivamente agli studenti siciliani fuorisede. Il prezzo per chi parte da Milano dovrebbe essere di 30 euro, da Roma 20 e da Napoli 10. Le destinazioni saranno Palermo e Catania. Sono previste diverse staffette, ma ancora non c'è certezza sul numero di viaggi che verranno effettuati. Dall'Ast spiegano che dipenderà da quante prenotazioni ci saranno. 

«Di fronte al cinismo dei vertici Alitalia e all'insensibilità del governo centrale - spiega il presidente Musumeci - la Regione viene in soccorso di quei giovani studenti siciliani fuori sede, impossibilitati a sopportare il vergognoso costo del biglietto aereo. In alcuni casi, si superano gli 800 euro. Per noi si tratta di una battaglia per la giustizia che condurremo senza tregua».

L'iniziativa della Regione arriva dopo quella del blogger campano Stefano Maiolica che sul web ha lanciato l'idea di affittare un autobus a due piani per dividere le spese del ritorno a casa. Proposta che ha riscosso talmente tanto successo da trovare il sostegno, anche economico, di alcune ditte private che hanno voluto comprare pacchetti di biglietti e regalarli ad alcuni fuori sede.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews